lunedì, 20 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSport, giovani toscani sempre più...

Sport, giovani toscani sempre più pigri

Sempre meno giovani fanno sport in Toscana. A lanciare l'allarme è il comitato regionale Uisp, a partire dal calo dei soci tra i 15 e i 39 anni. Si corre ai ripari solo dopo i 40. Cala anche il popolarissimo calcio.

-

Sempre meno giovani fanno sport in Toscana. A lanciare l’allarme è il comitato regionale Uisp, a partire dal calo dei soci tra i 15 e i 39 anni. Cala anche l’amatissimo calcio, aumenta invece la danza.

SOCI. L’anno scorso gli iscritti sono complessivamente aumentati dell’1%, raggiungendo quota 205.749 soci. Ma coloro che hanno abbandonato la tessera, tra i 15 e i 35 anni, sono 3.832, un calo pari al 4,5% rispetto all’anno precedente. Nello specifico, il calo maggiore si registra tra i 30 e i 39 anni, dove si perdono 1.958 tesserati, pari ad un decremento del 5,14%. Consistente anche il calo tra i 15 e i 29 anni, dove mancano all’appello 1.874 persone (- 3,79%).

GIRO DI BOA. L’inversione di rotta avviene invece una volta superati i 40: sarà la crisi di mezza età o sarà perché, come dice la saggezza popolare, la vita comincia dopo gli anta, fatto sta che una volta spente la 40 candeline gli sportivi toscani tornano invece a crescere.

BABY SPORTIVI. Aumentano anche i baby sportivi, soprattutto tra i 5 e i 9 anni, i tesseramenti al femminile e degli stranieri.

GIU’ IL CALCIO, SU LA DANZA. Tra gli sport più popolari, il calcio fa sempre la parte del leone, anche se analizzando i dati emerge un forte calo in confronto agli anni passati. I giovani calciatori sono diminuiti di quasi 3mila unità (-5,72%), passando dai 49.423 del 2010 ai 46.595 del 2009. Ma il calo riguarda indistintamente tutte le fasce di età. L’incremento maggiore, invece, si registra nella danza. Sarà forse merito di Maria de Filippi e Milly Carlucci?

Ultime notizie