domenica, 24 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Stop a kebab e fast...

Stop a kebab e fast food in centro: Nardella chiede ”consigli”. Su Facebook

Il vicesindaco di Firenze ha voluto fare un ''piccolo sondaggio per gli amici di FB'' per chiedere se questi trovino giusto, sbagliato o indifferente un ''contenimento di queste attività commerciali nel centro storico''. E in tanti hanno risposto.

-

“Un piccolo sondaggio per gli amici di FB su fast-food, pizze al taglio, kebab, piadinerie. Ritenete giusto, sbagliato o è per voi indifferente che si preveda un contenimento di queste attività commerciali nel centro storico di Firenze?”.

La domanda appare su Facebook, sul profilo di Dario Nardella, vicesindaco nonché assessore allo sviluppo economico del Comune di Firenze. Nardella ha così voluto sondare le opinioni degli “amici” su un tema finito più volte al centro del dibattito (e non solo a Firenze), ovvero quello della presenza “illimitata” o meno di attività come kebab, fast food e pizzerie al taglio nel cuore cittadino.

E in tanti hanno risposto al “sondaggio” lanciato dal vicesindaco, con le opinioni più disparate. Ancora una volta, sulla “strada” lanciata dal sindaco Matteo Renzi, la giunta fiorentina si dimostra molto, molto attiva sui social network.

COSA NE PENSI? Manda la tua opinione a [email protected]

Ultime notizie

Risorge la Fiorentina, battuto il Crotone

I viola chiudono il girone di andata con 21 punti, come la scorsa stagione

Toscana, zona gialla fino a quando. Fascia bianca ancora lontana

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: le regole. Intanto la regione "sogna" la zona bianca

Che colore siamo oggi: zona e colori per le regioni d’Italia (22 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Che zona è sabato e domenica: gialla, arancione o rossa

La mappa colorata d'Italia per il fine settimana: che zona è nelle diverse regioni sabato 23 e domenica 24 gennaio e cosa si può fare