La Provincia ripulirà l’alveo e creerà una scogliera di sostegno alla sponda franata.

In seguito, quando i rischi di forti piogge ed esondazioni saranno minimi, il Comune realizzerà un nuovo muro di sostegno che avrà le stesse funzioni di quello franato.