mercoledì, 20 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Tibet, per non dimenticare

Tibet, per non dimenticare

editoriale del direttore marco agnoletti sulla situazione in tibet e i giochi olimpici

-

Troppo spesso siamo abituati ad indignazioni che durano il tempo della notizia. Finché se ne parla sui giornali bene, poi tutto passa. Forse, stavolta, anche a causa dell’incombenza dei giochi olimpici, non sarà così. C’è chi annuncia di non voler partecipare alla cerimonia di inaugurazione, ma anche chi arriva a minacciare il boicottaggio stesso dei giochi. Non credo, però, neppure sia giusto scaricare tutto sul mondo dello sport.

E’ ovvio che le olimpiadi siano anche un enorme affare e un evento mediatico impareggiabile. Ma se si vogliono “colpire” la tirannia cinese e sanzionare il comportamento inaccettabile dei vertici di quello Stato si possono percorrere molte strade e si possono ipotizzare diverse sanzioni economiche che possono duramente penalizzare la Cina.

E allora evitiamo un po’ di ipocrisia: non carichiamo di responsabilità atleti e mondo dello sport. La politica, gli Stati e soprattutto l’economia hanno tante armi contro chi viola i diritti umani. La cosa importante è non dimenticarsene troppo in fretta.

 

Marco Agnoletti 

Notizia precedenteQ3, centri estivi per anziani
Notizia successivaArt, la Francia in mostra

Ultime notizie

Quanti sono i contagiati oggi in Italia: casi di poco sopra quota 10 mila

I dati del 19 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Dove vedere Fiorentina Crotone in tv: Sky o Dazn?

Dopo la roboante sconfitta contro il Napoli, la Fiorentina si appresta ad incontrare il Crotone nel prossimo incontro di campionato, che si terrà sabato 23 gennaio alle ore 20.45 allo Stadio Artemio Franchi: ma dove vederla, su Sky o Dazn?

Musei di Firenze aperti (anche gratis): nuovi orari 2021, dagli Uffizi a Boboli

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici

In zona gialla si può uscire dal comune, non dalla regione: le regole

Sì agli spostamenti fuori comune, ma non si può uscire dalla regione: le regole per la zona gialla e le eccezioni per gli spostamenti verso le seconde case e per andare a fare visita a parenti, fidanzati e amici