giovedì, 25 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Titoli crac, il Codacons fa...

Titoli crac, il Codacons fa causa alle banche

Parte dalla Toscana la campagna “Riprendiamoci il maltolto”, lanciata dall'associazione di consumatori Codacons a favore di circa 38mila risparmiatori (in Italia sono 620mila), che persero i loro soldi nei crac dei titoli Cirio e Parmalat, e nei bond Argentina.

-

 

Parte dalla Toscana la campagna “Riprendiamoci il maltolto”, lanciata dall’associazione di consumatori Codacons a favore di circa 38mila risparmiatori (in Italia sono 620mila), che persero i loro soldi nei crac dei titoli Cirio e Parmalat, e nei bond Argentina.

SOLDI BRUCIATI. Solo in Toscana la perdita complessiva si aggira attorno a un miliardo e 100mila euro. Da qui la decisione del Codacons di fare causa alle banche che consigliarono e venderono i titoli “spazzatura”. Ma bisogna agire in fretta, prima che il reato cada in prescrizione.

Ultime notizie

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi

La Fiorentina deve guardare avanti, parola di Benzivendolo

Sorprese, delusioni, chi deve restare e chi deve andare via se la Fiorentina vuole tornare grande. Secondo il "Benzivendolo" Andrea Di Salvo è già tempo di scelte forti

Riapertura di cinema e teatri a marzo in zona gialla: le ipotesi per il Dpcm

Con l'arrivo del nuovo Dpcm di marzo 2021, si torna a discutere della riapertura delle sale nel 2021: quando i cinema e teatri potranno stare aperti in zona gialla?