mercoledì, 23 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaTorna il grande caldo: allarme...

Torna il grande caldo: allarme anziani

Dal 1° luglio scatta il potenziamento dei servizi per chi resta in città. L’assessore Saccardi: "Già attivo il numero verde 800/801616 begin_of_the_skype_highlighting              800/801616      end_of_the_skype_highlighting e il monitoraggio per le persone fragili".

-

“Per adesso, complici le condizioni meteorologiche, non si sono verificate situazioni a rischio per gli anziani. Ma tutto è pronto per venire incontro all’aumento delle richieste di supporto e assistenza agli anziani. Un potenziamento che scatterà giovedì 1° luglio e che dedicherà particolare attenzione alle situazioni di allarme ed emergenza segnalate dai bollettini biometeorologici della Protezione civile”. L’assessore alle politiche sociosanitarie e presidente della Società della Salute Stefania Saccardi illustra così il prossimo avvio dei servizi per gli anziani che andranno ad integrare quelli già in funzione nel corso dell’anno. Fino a settembre, infatti, verranno potenziate sia la sorveglianza passiva che quella attiva, saranno a disposizione più posti per i ricoveri temporanei in struttura per rispondere alle maggiori richieste di questo periodo. A questi interventi, attivi tutto l’anno, si aggiungono le vacanze anziani organizzate dai Quartieri e le iniziative di socializzazione.

“Come è noto un quarto della popolazione fiorentina ha più di 65 anni – aggiunge l’assessore Saccardi – e quindi nel caso si verifichino situazioni climatiche sfavorevoli le persone che potenzialmente potrebbero avere necessità di un supporto non sono poche. La nostra attenzione è rivolta soprattutto agli anziani fragili, come quelli che vivono da soli o che sono affetti da patologie croniche, per i quali potenziamo i servizi di supporto e monitoraggio. Ma non ci dimentichiamo anche di chi gode di buona salute e ha voglia di svagarsi: per loro ci sono le vacanze e le iniziative di socializzazione che permettono agli anziani di trascorrere molte ore in compagnia, perché per molti la solitudine è la peggior malattia”.

In dettaglio, ecco i servizi attivi per gli anziani:

Sorveglianza passiva: ovvero l’aiuto anziani. C’è a disposizione un numero verde 800/801616 cui rispondono gli operatori centrale operativa dell’Azienda servizi alla persona Asp Montedomini. Gli anziani possono chiedere interventi di vario tipo (per esempio spesa a domicilio, sostegno attività quotidiane, compagnia, accompagnamento a visite fino all’assistenza vera e propria).

Sorveglianza attiva: si tratta del sistema attivato dalla Regione Toscana nel 2004 che prevede per gli anziani fragili, ovvero affetti da una serie di malattie (cardiopatie, ipertensione, insufficienza respiratorie, patologie del sistema nervoso, patologie vascolari, epatiche e renali) segnalati dai medici di famiglia e dai servizi territoriali, un monitoraggio modulato sulla base delle condizioni climatiche e dai livelli di allarme comunicati dalla Protezione Civile. Gli operatori attraverso il telefono o la visita domiciliare controllano lo stato di salute dell’anziano. L’intensità della sorveglianza è variabile sulla base dei bollettini della Protezione civile: in caso di rischio vengono allertati i presidi sociosanitari e i familiari.

Ricoveri temporanei: vale a dire ricoveri in residenze sanitarie assistenziali (rsa) e residenze assistite (ra) per garantire ai familiari un periodo di sollievo dagli impegni quotidiani legati all’assistenza dell’anziano in casa. La durata varia da 15 giorni a due mesi e riguardano sia anziani autosufficienti che non autosufficienti. La retta viene calcolata sulla base del reddito.

Vacanze anziani: organizzate dai quartieri, prevedono soggiorni di 15 giorni nel periodo giugno-settembre in località di mare, montagna e termali con la formula “tutto compreso”.

Iniziative socializzazione: effettuate insieme alle associazioni di volontariato. Il programma, che prevederà pranzi e cene di socializzazione, feste ed altre iniziative (ginnastica dolce, passeggiate, ecc..), è in corso di ultimazione.

Ultime notizie