domenica, 7 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Toscana, la ripresa rallenta: occupazione...

Toscana, la ripresa rallenta: occupazione a -8%

Stenta la ripresa in terre toscane. Da luglio a ottobre la crescita del manifatturiero ha subito un rallentamento e il saldo occupazionale resta negativo (-8% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso). Ma arrivano i finanziamenti a tasso zero per le imprese.

-

Stenta la ripresa in terre toscane. Da luglio a ottobre la crescita del manifatturiero ha subito un rallentamento e il saldo occupazionale resta negativo (-8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso). Ma arrivano i finanziamenti a tasso zero per le imprese.

LENTA RIPRESA. Rallenta la ripresa del settore manifatturiero in Toscana, nel terzo trimestre 2010. Secondo un’indagine congiunturale condotta da Unioncamere e Confindustria Toscana il fronte occupazionale continua a preoccupare. Anche se le aspettative degli imprenditori sull’andamento di fine anno restano positive. Tutto questo, però, ”non sembra tuttavia ancora bastare per risollevare il quadro occupazionale, che continua purtroppo a caratterizzarsi in negativo: saldo pari a -8 punti percentuali”.

FINANZIAMENTI. In questo quadro di crisi si inserisce il piano di finanziamenti a tasso zero per le imprese toscane, sostenuto dalla Regione con un investimento di 42 milioni di euro. Tre le linee di intervento degli investimenti agevolati: sviluppo aziendale, industrializzazione dei risultati dei progetti di ricerca, trasferimento dell’impresa. I finanziamenti potranno coprire fino al 100% degli investimenti ammissibili, come ad esempio edifici, opere murarie, impianti, attrezzature, macchinari, consulenze, brevetti, prime partecipazioni a mostre o fiere. L’importo dei finanziamenti dovrà essere compreso tra i 50.000 e 1.500.000 euro.

120 DOMANDE. A fare il punto della situazione, oggi a Firenze nella sede di Act Artigiancredito Toscano, Gianfranco Simoncini, assessore regionale alle attività produttive, lavoro e formazione, Paolo Rafanelli, presidente di Fidi Toscana, Roberto Nunziatini, presidente di ACT Artigiancredito Toscano, Gianluca Fiorini, Responsabile coordinamento marketing e strategie territoriali di Banca CR Firenze, Giorgio Pernici, direttore generale MPS Capital Services. L’interesse tra le imprese nelle ultime settimane è stato notevole, tanto che si pensa possano essere presentate entro la fine dell’anno circa 120 domande.

NUOVO BANDO. Per la fine di gennaio è atteso un nuovo bando della Regione finalizzato a coprire gli investimenti realizzati dalle imprese commerciali e turistiche. Intanto mancano poche settimane alla prima scadenza, fissata al 31/12/2010, della misura. La successiva sarà alla fine di marzo e così via, trimestre dopo trimestre fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

INFO. Tutte le informazioni sul bando potranno essere scaricate dal sito www.latoscanacheinveste.it, presso gli sportelli dei gestori e delle associazioni di categoria dell’artigianato, industria e cooperazione.

Ultime notizie

La presa del potere, lezioni di storia online dai più famosi teatri d’Italia

Un ciclo speciale delle Lezioni di Storia dal 7 marzo al 16 maggio in streaming, direttamente dal palco dei più importanti teatri italiani

Di che colore è la Toscana: zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)?

La prossima settimana (8-14 marzo) la Toscana resta in zona arancione, ma con qualche zona rossa locale: Pistoia, con le scuole chiuse, e due comuni tra Livorno e Pisa. Sorvegliate speciali Empoli e Prato

Fiorentina, contro il Parma è una gara da ultima spiaggia

Senza Ribery un vero e proprio spareggio tra pericolanti. Ballottaggio tra Eysseric e Callejòn: le probabili formazioni di Fiorentina - Parma