lunedì, 26 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Trovati senza biglietto, aggrediscono i...

Trovati senza biglietto, aggrediscono i controllori

E' successo ieri, protagonisti 3 nigeriani che, risultati privi del biglietto, hanno aggredito cinque controllori, tra i quali una donna, mentre il treno, proveniente da Viareggio, stava arrivando nella stazione di Sesto Fiorentino. In soccorso dei controllori anche un carabiniere fuori servizio: tutti e 6 hanno riportato contusioni.

-

Biglietto prego” , ma il biglietto non c’era. Le botte sì invece. La disavventura è toccata a ben cinque controllori Fs, che sul treno Viareggio-Firenze che ieri intorno alle sette stava arrivando alla stazione di Sesto, sono stati picchiati da tre uomini, nigeriani.

Erano sprovvisti di biglietto, e una volta sorpresi hanno dapprima iniziato a inveire, passando poi all‘aggressione fisica.

A quel punto è intervenuto un carabiniere, fuori servizio, ma le botte sono toccate pure a lui.

Tutti e sei hanno riportato contusioni e sono stati portati in ospedale per gli accertamenti del caso. I tre aggressori sono stati arrestati.

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale