giovedì, 1 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Truffatrice disabile si finge broker

Truffatrice disabile si finge broker

La donna, fiorentina, 58 anni, invalida, si fingeva broker finanziaria, millantando origini nobili, e raggirava i clienti che incautamente le affidavano i loro risparmi: a un uomo ha sottratto 220 mila euro, con la promessa di farli fruttare. Ora è accusata di truffa aggravata e continuata

-

Riusciva a guadagnarsi la fiducia dei sui clienti, convincendoli di essere un’ abile broker finanziaria dalle origini nobili: con questo sistema ha sottratto loro decine di migliaia di euro.

La protagonista e’ una 58enne fiorentina,  costretta sulla sedia a rotelle, che ai suoi clienti prometteva investimenti che avrebbero fruttato oltre il 10% al mese.

Nella truffa sono rimaste coinvolte almeno una ventina di persone, tra Firenze e Prato.

La casa della donna è stata perquisita dalla Polizia, e al suo interno sono stati rinvenuti oggetti di grande valore, dai monili in oro ai mobili antichi, probabilmente acquistati grazie ai suoi guadagni truffaldini.

Molte le vittime che le avevano ingenuamente affidato i piccoli capitali accumulati in una vita, tra di loro un uomo che le aveva consegnato 220 mila euro.

La donna, con precedenti nello stesso “settore”, è stata accusata di truffa aggravata e continuata ma non andrà in carcere vista la sua disabilità.


Ultime notizie

Test antigenico e tampone rapido Covid, come funzionano e come si fanno

Dopo porti e aeroporti è in arrivo anche a scuola, ma cos'è, come viene fatto e come funziona il test rapido antigenico per il Covid

Vaccino antinfluenzale 2020-2021 in Toscana: quando e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Concorso straordinario scuola 2020: il calendario delle prove, tutte le date

Quando si terranno i test per i docenti precari delle scuole medie e superiori

Gli effetti del coronavirus su Firenze (e le prospettive per il futuro)

Dall'overturism all'azzeramento dei flussi. I problemi dell'export e la zavorra della burocrazia. Intervista al professor Aiello, economista e docente dell’Università di Firenze