venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaTutti a ''pulire il mondo'',...

Tutti a ”pulire il mondo”, tra solidarietà e riciclo

Solidarietà e riciclo saranno i temi princiapeli di questa ventesima edizione. E per la prima giornata dell'iniziativa, Legambiente ha scelto proprio l'Arno e le Cascine.

-

Legambiente organizza anche quest’anno l’iniziativa ‘Puliamo il mondo’, per “tirare a lucido” molti luoghi verdi della Toscana. Si parte venerdì 28 settembre dalla pulizia del parco delle Cascine.

ANNIVERSARIO. Siamo alla ventesima edizione di “Puliamo il mondo”, versione italiana di “Clean up the World”, organizzata da Legambiente. L’iniziativa cerca di sensibilizzare bambini e adulti alla cura e al rispetto della natura e dei luoghi pubblici. L’evento avrà i suoi giorni clou nel 28, 29 e 30 settembre e la solidarietà e l’intercultura saranno i temi centrali.

GRANDE PARTECIPAZIONE. Saranno centosedici i comuni toscani partecipanti e anche quest’anno Firenze (con ventiquattro comuni su quarantaquattro, 55%) e Prato (sette comuni su sette, 100%) si confermano le due province capofila. La Toscana così si posiziona tra le prime regioni d’Italia che si interessano alla salute del pianeta. Cento le classi delle scuole primarie e secondarie che prenderanno parte alle iniziative organizzate da Legambiente e trecento le aree che verranno controllare. Alto anche il numero dei volontari, se ne attendono infatti circa cinquantamila.

NON SOLO PER UN GIORNO. Alle scuole che parteciperanno all’iniziativa sarà dato un buono gratuito per ricevere il materiale di adesione alle “Classi per l’ambiente”, per far si che l’impegno con il pianeta e la sua pulizia non si esaurisca in questa giornata, ma continui anche durante tutto l’anno scolastico.

IL PROGRAMMA. Venerdì 28 settembre i volontari di Legambiente saranno a Firenze. I ragazzi delle scuole primarie si  ritroveranno alle 10 per ripulire le sponde del fiume e l’interno del parco delle Cascine dai rifiuti con la collaborazione della comunità rom del Poderaccio e quella senegalese. Sabato 29 ci si sposterà invece a Prato dove ci si dedicherà alla ripulitura di un’area cittadina della Mezzana. A collaborare con Legambiente questa volta saranno piccoli e grandi su sedie a rotelle con i loro spingitori, alcuni addirittura maratoneti. Un modo per unire solidarietà ambientale e sociale. Domenica 30 settembre, invece, l’iniziativa di punta si svolgerà alla Bufalina, una località costiera protetta come riserva naturale nel comune di Vecchiano (Pisa), dove cittadini, funzionari del comune e volontari di Legambiente Pisa ripuliranno il delicato ambiente dunale entro i confini del parco di Migliarino San Rossore. Ma non saranno solo questi i luoghi coinvolti: durante le tre giornate infatti tanti saranno i comuni di tutte le province toscane che prenderanno parte alla ripulitura di un luogo verde della loro zona.

INFORMAZIONI. Per avere altri dettagli su tutte le iniziative e i luoghi che verranno “tirati a lucido” durante l’iniziativa è possibile contattare i circoli locali di Legambiente, i comuni o consultare il sito www.puliamoilmondo.it.

Ultime notizie