venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaUn milione di euro per...

Un milione di euro per riaprire la serra dell’Orticoltura

Dopo le farfalle arriva il restauro complessivo. E' stato approvato oggi in giunta il progetto preliminare per la ristrutturazione della serra ottocentesca in ferro e vetro del giardino dell'Orticoltura. Restauro in chiave “verde”, con tecnologie a risparmio energetico. Costo stimato dell'operazione: quasi un milione di euro.

-

Fino al 10 settembre sarà la casa delle farfalle tropicali, da quel momento in poi comincerà la nuova vita della serra del Roster, al giardino dell’Orticoltura. E’ stato approvato oggi in giunta il progetto preliminare per il complessivo restauro, per un costo di circa un milione di euro.

IL RESTAURO. Gli interventi previsti riguarderanno il consolidamento delle opere murarie e delle scale esistenti, il risanamento delle muffe e dalla flora infestante, la realizzazione di servizi igienici per il pubblico, la sostituzione delle parti vetrate rotte, la revisione generale delle opere in ferro, la tinteggiatura.

TECNOLOGIE “GREEN”. Per quanto riguarda le opere impiantistiche relative alla climatizzazione, il progetto propone la realizzazione di un impianto geotermico che attraverso la captazione dell’energia del sottosuolo sia in grado di soddisfare la necessità di riscaldamento invernale e il raffrescamento estivo.

TAGLIO ALLE SPESE. Questo tipo di impianto permetterà un risparmio energetico stimabile attorno al 20% annuo. I lavori di manutenzione consentiranno anche di ripristinare le raccolte per le acque piovane e di poterle successivamente utilizzare per irrigare il parco, risparmiando così la risorsa idrica.

EXPO. L’obiettivo dell’operazione è quello di restituire la serra alla sua funzione iniziale: quella di un padiglione espositivo aperto, struttura monumentale inserita quasi in simbiosi nel parco.

Ultime notizie