martedì, 20 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaUn milione di prodotti falsi...

Un milione di prodotti falsi sequestrati all’Osmannoro

Un milione di prodotti contraffatti sequestrati, 54 imprese cinesi trovate con le carte non in regola, 13 capannoni sotto sequestro. Questo il bilancio dell'attività di controllo condotta nel giro di due mesi, tra agosto e settembre, nella zona dell'Osmannoro, in provincia di Firenze.

-

La task-force, costituita dalla Prefettura e composta dalla Guardia di Finanza, polizia municipale di Sesto Fiorentino, Vigili del Fuoco e ASL di Firenze, ha portato alla luce 558.368 articoli in pelle e 615.134 giocattoli contraffatti.

Le operazioni hanno permesso di colpire tutta quella serie di attività illegali che sta a monte della vendita per strada di merce contraffatta e di ricostruire un quadro di attività illecite che va dallo sfruttamento della manodopera clandestina, anche minorile, all’immigrazione irregolare, dall’evasione fiscale e contributiva all’esportazione illegale di valuta all’estero, dall’importazione illecita di materie prime alla produzione e commercializzazione di beni contraffatti, dagli abusi edilizi all’inosservanza delle norme sulla sicurezza sul lavoro e sulla prevenzione antincendio.

”Gli interventi di questi mesi hanno permesso di far emergere e di mandare a gambe all’aria un sistema di criminalità economica che attraversa l’intera filiera produttiva e che ha prodotto un danno accertato di oltre 100 milioni di euro – ha detto il prefetto Andrea De Martino -. Questa realtà economica illegale organizzata al fine di produrre merce contraffatta a basso costo rappresenta un modello comportamentale diffuso suscettibile di infiltrazione da parte della criminalità organizzata. La partita non e’ chiusa qui, continueremo a lavorare con il metodo della task-force capace di aggredire in modo coordinato il fenomeno nelle sue varie articolazioni per scongiurare questo pericolo di penetrazione criminale”.

Ultime notizie