lunedì, 24 Gennaio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaUn restauro per ''L'ultima cena''...

Un restauro per ”L’ultima cena” vasariana

-

Sono passati circa quarantasette anni dall’alluvione che travolse Firenze, ma ancora non tutti i suoi danni sono stati sanati.

IL DIPINTO. “L’ultima cena” di Giorgio Vasari rimase immersa nell’acqua per più di due giorni, uscendone quasi completamente rovinata. Solo adesso, dopo quasi mezzo secolo, il dipinto potrà “tornare in vita” grazie a Prada che, in collaborazione con il Fondo Ambiente Italiano, ne sostiene il restauro presso l’Opificio delle Pietre Dure. A breve inizieranno i lavori, che saranno divisi in tre fasi: una di diagnostica e di pre-consolidamento del colore, una di restauro del supporto ed infine una dedicata al recupero della superficie dipinta. Emblematiche sono state le parole pronunciate da Marco Ciatti, direttore dell’Opificio: “Il restauro dell’Ultima cena di Giorgio Vasari rappresenta la realizzazione di un sogno e la definitiva vittoria sui danni dell’alluvione del 1966”.

PRADA. Il celeberrimo marchio di moda rende omaggio a Firenze, in occasione dell’apertura del suo nuovo negozio in via Roma, dove un tempo si trovava lo storico negozio “Raspini”, ora trasferitosi in via Martelli. La boutique è stata inaugurata ieri.

FAI. Il vicepresidente esecutivo, Marco Magnifico, si è così espresso al riguardo: “Per il Fai è un privilegio poter contribuire attivamente a questo importante progetto a fianco di Prada, che da sempre ci sostiene nella missione di tutela e conservazione del nostro patrimonio artistico”. Questo non è, infatti, il primo intervento nel campo artistico che i due enti attuano: già alcune città (fra cui Bologna, Padova e Bari) avevano beneficiato di questi contributi, senz’alcun dubbio sensazionali.

 

– è un privilegio poter contribuire attivamente a questo importante progetto a fianco di Prada, che da sempre ci sostiene nella missione di tutela e conservazione del nostro patrimonio artistico” – See more at: http://www.fondoambiente.it/Attivita-FAI/Index.aspx?q=nuova-vita-per-l-ultima-cena-del-vasari#sthash.HpHFiT0j.dpuf

– è un privilegio poter contribuire attivamente a questo importante progetto a fianco di Prada, che da sempre ci sostiene nella missione di tutela e conservazione del nostro patrimonio artistico” – See more at: http://www.fondoambiente.it/Attivita-FAI/Index.aspx?q=nuova-vita-per-l-ultima-cena-del-vasari#sthash.HpHFiT0j.dpuf

– è un privilegio poter contribuire attivamente a questo importante progetto a fianco di Prada, che da sempre ci sostiene nella missione di tutela e conservazione del nostro patrimonio artistico” – See more at: http://www.fondoambiente.it/Attivita-FAI/Index.aspx?q=nuova-vita-per-l-ultima-cena-del-vasari#sthash.HpHFiT0j.dpufv
– è un privilegio poter contribuire attivamente a questo importante progetto a fianco di Prada, che da sempre ci sostiene nella missione di tutela e conservazione del nostro patrimonio artistico” – See more at: http://www.fondoambiente.it/Attivita-FAI/Index.aspx?q=nuova-vita-per-l-ultima-cena-del-vasari#sthash.HpHFiT0j.dpuf
– è un privilegio poter contribuire attivamente a questo importante progetto a fianco di Prada, che da sempre ci sostiene nella missione di tutela e conservazione del nostro patrimonio artistico” – See more at: http://www.fondoambiente.it/Attivita-FAI/Index.aspx?q=nuova-vita-per-l-ultima-cena-del-vasari#sthash.HpHFiT0j.dpuf
– è un privilegio poter contribuire attivamente a questo importante progetto a fianco di Prada, che da sempre ci sostiene nella missione di tutela e conservazione del nostro patrimonio artistico” – See more at: http://www.fondoambiente.it/Attivita-FAI/Index.aspx?q=nuova-vita-per-l-ultima-cena-del-vasari#sthash.HpHFiT0j.dpuf

Ultime notizie