venerdì, 14 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaUna targa per Axel Belig,...

Una targa per Axel Belig, piccolo grande campione

Affetto dalla sindrome di down, a soli sedici anni ha già vinto due medaglie d’oro e una di bronzo ai campionati mondiali di nuoto della Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva e razionale), che si sono svolti a Pungochiuso, in provincia di Foggia, a giugno. E ora Fiesole lo premia.

-

- Pubblicità -

Un nuovo riconoscimento per Axel Belig (nella foto), il campioncino down di nuoto che a soli sedici anni ha già vinto due medaglie d’oro e una di bronzo ai campionati mondiali della Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettiva e razionale), che si sono svolti a Pungochiuso, in provincia di Foggia, a giugno.

In segno di riconoscimento al giovane nuotatore, l’amministrazione comunale di Fiesole consegnerà ad Axel una targa in onore dei suoi successi. La cerimonia si terrà mercoledì 21 luglio, alle 17.30, nella Sala Consiliare del Municipio di Fiesole (in piazza Mino 26).

- Pubblicità -

La passione per l’acqua del giovane fiesolano, affetto dalla sindrome di Down, è nata fin da bambino. Un amore che nelle gare di Pungochiuso lo ha portato a salire sul podio per ben tre volte. Per due volte sul gradino più alto, con un oro nei 50 metri farfalla e un altro nei 100 metri stile libero, e una volta sullo scalino del terzo posto conquistando un bronzo nei 50 metri stile libero. Un successo raggiunto insieme alla sua squadra, la A.S. Special Team di Prato.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -