lunedì, 17 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaUniversità, studenti interrompono il ...

Università, studenti interrompono il cda

A Firenze oltre 200 studenti appartenenti a 'Studenti di Sinistra' e ai Collettivi di tutte le Facoltà dell'Università hanno bloccato la seduta congiunta del Consiglio di Amministrazione e del Senato Accademico. La seduta è attualmente sospesa.

-

- Pubblicità -

Questa mattina, 11 novembre 2009, oltre 200 studenti dell’Università di Firenze hanno bloccato la riunione tra Consiglio di Amministrazione e Senato Accademico che aveva in programma la presentazione delle linee programmatiche e della squadra di governo del nuovo rettore Tosi.

Al momento la seduta è stata sospesa e gli studenti sono all’interno della sala riunione.

- Pubblicità -

I manifestanti hanno letto un documento in cui si afferma che ”da sempre, contestiamo l’autonomia didattica e finanziaria, che ha dato il via a questa gestione dissennata degli Atenei e alla proliferazione di numerosi Corsi di Laurea, che ha permesso una gestione aziendale dell’Universita’ pubblica, riducendo l’attivita’ di Governo ad un puro esercizio di compravendita” e che, per quanto riguarda Firenze, gli organi di gestione ”hanno approvato un protocollo d’intesa con la regione toscana, a soli 2 giorni dalla frettolosa approvazione in giunta regionale, senza alcuna discussione e di fatto svilendo le proprie funzioni, relegandosi a semplici organi notarili”. Un provvedimento che, secondo gli studenti, ”prevede una profonda modifica dello Statuto di Ateneo”.

”Abbiamo interrotto questa seduta – e’ la conclusione – per esprimere la nostra totale contrarieta’ alla politica di svendita dell’universita’ pubblica che questo Ateneo sta portando avanti da anni”.

- Pubblicità -

 

 

- Pubblicità -

 

 

 

 

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -