L’appuntamento con le elezioni americane è dunque anche a Firenze, e più precisamente al Saschall, dove martedì 4 novembre, dalle 18 fino all’alba, si terra la “Election night 2008”. Una “maratona” elettorale con tanto di concerti, spettacoli multimediali che saranno proiettati nel megaschermo, degustazioni e lotterie, per vivere in diretta la sfida politica in corso di là dall’Oceano. Ma non solo, perchè quella del Saschall sarà anche un’occasione per conoscere meglio la politica e la cultura americana.

Tra le tante iniziative che si svolgeranno durante la serata vi sarà una sorta di votazione alla quale potranno partecipare tutti gli ospiti del Saschall, di qualsiasi nazionalità. I presenti all’ Election Night 2008 potranno così “votare” il loro candidato per la presidenza degli Usa grazie al software per la simulazione di voto telematico realizzata da Media Integration and Communication Center, National Center of Excellence dell’Università di Firenze, in collaborazione con RTV38. I risultati delle “votazioni” fiorentine verranno annunciati a mezzanotte del 4 novembre anche da reti televisive internazionali.

Intanto, in attesa della serata del Saschall si svolgerà venerdì 24 ottobre, nella sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi, alle 18, l’incontro “Elezioni presidenziali negli Stati Uniti d’America 2008”. Alla conferenza, aperta al pubblico e che sarà moderata da Francesco Colonna, interverranno il presidente della Provincia di Firenze Matteo Renzi, Roberto D’Alimonte, docente presso l’Università di Firenze – Facoltà di Scienze Politiche e visiting professor presso le Università di Yale e di Stanford negli USA, e Federico Romero, docente presso Università di Firenze – Facoltà di Lettere e Filosofia, in passato professore presso la London School of Economics.