mercoledì, 30 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Vetro e alcol, nuove denunce

Vetro e alcol, nuove denunce

-

Le denunce sono scattate ieri notte durante i controlli dei locali, degli ambulanti e dei distributori automatici effettuati da tre pattuglie annonarie della Polizia municipale per verificare l’ottemperanza al decreto prefettizio del 7 marzo scorso che riguarda il divieto di vendita di bevande alcoliche o di bevande in contenitori di vetro dalle 22 alle 3.

I controlli sono stati fatti soprattutto nell’area dentro i viali di circonvallazione. E’ stato quindi denunciato secondo l’articolo 650 del Codice Penale il gestore di un locale di Via Faenza che vendeva 3 lattine di birra alcolica ad alcuni ragazzi e il gestore di un distributore di Via Sant’Egidio, dove gli agenti hanno potuto acquistare, inserendo 2 euro, una birra analcolica ma in bottiglia di vetro. Al medesimo gestore è stata comminata un’altra sanzione per omessa ottemperanza dell’orario di chiusura, essendo avvenuta la vendita oltre la mezzanotte.

Notizia precedenteUn Mugnone più sicuro
Notizia successivaAbusivismo, nuovi sequestri

Ultime notizie

Test antigenico e tampone rapido Covid, come funzionano e come si fanno

Dopo porti e aeroporti è in arrivo anche a scuola, ma cos'è, come viene fatto e come funziona il test rapido antigenico per il Covid

Vaccino antinfluenzale 2020-2021 in Toscana: quando e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Concorso straordinario scuola 2020: il calendario delle prove, tutte le date

Quando si terranno i test per i docenti precari delle scuole medie e superiori

Gli effetti del coronavirus su Firenze (e le prospettive per il futuro)

Dall'overturism all'azzeramento dei flussi. I problemi dell'export e la zavorra della burocrazia. Intervista al professor Aiello, economista e docente dell’Università di Firenze