martedì, 26 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Via al varo delle travi...

Via al varo delle travi del Viadotto di San Donato

L'intervento andrà avanti per tre notti: i cittadini potranno assistere in diretta, dopo aver visto la partita sul maxischermo allestito in piazza

-

Lavori in corso aperti al pubblico. Questa sera, 21 settembre, inizierà il varo delle travi per la realizzazione della tramvia, posizionati sopra due pilastri costruiti precedentemente, del Viadotto di San Donato attraverso due grandi autogru. Il montaggio proseguirà per tre notti consecutive con provvedimenti per la circolazione nell'orario 20-6.

partita e lavori

Sempre questa sera si disputerà alle 20.45 la partita Udinese- Fiorentina: nella piazza davanti al centro commerciale Coop sarà posto un maxischermo così da permettere ai cittadini di conciliare la passione per la propria squadra e il coinvolgimento a un evento di grande rilevanza. Le operazioni di montaggio partiranno verso le 23 e, come ha affermato Stefano Giorgetti, assessore alla mobilità, “si tratta di un evento particolare, che di rado capita di vedere in città. Per questo abbiamo pensato di invitare i fiorentini ad assistere ad alcune fasi del lavoro”. Dopo la partita, i presenti potranno vedere in diretta il varo delle travi in postazioni indicate dalle imprese in modo da garantire la sicurezza.

viabilità

Per l'occasione sono state varate alcune norme relative alla circolazione: sarà chiusa la rotatoria all’incrocio tra via Forlanini e via di Novoli. Anche nella viabilità di accesso all’area della rotatoria, ovvero via di Novoli (nella semicarreggiata in ingresso città da via Carissimi a via di Villa Demidoff, nella semicarreggiata in uscita città nel tratto da viale Forlanini a via Ragghianti, nel tratto da viale Redi a via Forlanini), viale Forlanini, controviale di viale Guidoni (in direzione centro da via Pertini a via Forlanini) e via di Villa Demidoff sarà istituito il divieto di transito. Via Forlanini rimarrà aperta solo ai frontisti e ai veicoli diretti ai passi carrabili fino a via Rastrelli-via Ragghianti e via di Novoli per la viabilità locale. I provvedimenti scatteranno alle 20 e proseguiranno fino alle 6 del mattino successivo nelle notti da mercoledì a venerdì.

Rimarranno invece in vigore h24 da mercoledì 21 a sabato 24 settembre i divieti di sosta in via di Novoli (da via Forlanini a via Ragghianti e da viale Redi a viale Forlanini), via Forlanini (da via di Novoli al numero civico 2), via della Villa Demidoff (dal numero civico 80 a via di Novoli), via Francesco Corteccia (da via Tacchinardi a via di Villa Demidoff). In questo tratto scatterà anche l’inversione del senso di marcia verso via di Villa Demidoff, per consentire il collegamento tra via di Novoli e via Demidoff.

Per quanto riguarda gli itinerari alternativi conseguenti alle chiusure, i veicoli provenienti da viale Redi e diretti verso autostrada/aeroporto potranno utilizzare il percorso viale Redi-via Baracca-viale Gori-viale degli Astronauti. Chi arriverà da viale Guidoni diretto verso il centro, transiterà su via di Ponte di Mezzo-via Podernone-via Circondaria-viale Corsica-viale Redi. Il collegamento tra viale Guidoni e via di Novoli sarà garantito da via Pertini, mentre quello tra viale Redi e via di Novoli prevede l’utilizzo di via Baracca e via Paganini.

Terminato l’intervento di posa delle travi, la circolazione sarà riaperta anche se rimarrà per un mese una limitazione di altezza (4,20 metri) sul ramo di ingresso in città tra via Forlanini e via di Novoli.

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: i dati delle ultime 24 ore per regione

I dati del 25 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Quante persone possono entrare in un negozio: come calcolare il numero massimo

Come calcolare il numero massimo di persone ammesse in un negozio: le regole anti-Covid del nuovo Dpcm, dal cartello a quanti clienti possono entrare per metro quadrato

Quando il cambio di colore delle regioni: ogni quanto vengono decisi i colori Covid

Permanenza più lunga in zona arancione e rossa: quando viene deciso il cambio di colore delle regioni italiane e quando cambiano effettivamente i colori, con l'entrata in vigore dell'ordinanza

Zona rosso scuro: cosa significa per chi vuole viaggiare in Europa e Italia

Nella "mappa" dell'Europa arriva una nuova zona, rosso scuro, con limitazioni per chi vuole viaggiare: cosa significa e cosa cambia nelle regioni italiane che finiranno in questa fascia di rischio