lunedì, 27 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaVia Canova, aperto (finalmente) il...

Via Canova, aperto (finalmente) il Centro culturale

Un nuovo Centro culturale all’interno del quale ci sono la ludoteca “La carrozza di Hans”, la “BiblioteCaNova Isolotto” e il Centro giovani e musica “Sonoria”: è in via Canova, ed è stato inaugurato ieri. Stasera apertura straordinaria per festeggiare il nuovo anno.

-

Un nuovo Centro culturale all’interno del quale ci sono la ludoteca “La carrozza di Hans”, la “BiblioteCaNova Isolotto” e il Centro giovani e musica “Sonoria”: è in via Canova (l’ingresso è possibile anche da via Chiusi) nel Quartiere 4, ed è stato inaugurato ieri pomeriggio alla presenza del sindaco Matteo Renzi, del presidente del Quartiere Giuseppe d’Eugenio e di diverse centinaia di cittadini. Tra gli ospiti anche gli attori della commedia musicale “Michelina”, in scena in questi giorni al Teatro Verdi.

E oggi, tra le varie iniziative organizzate in città per festeggiare l’arrivo del 2010, è prevista anche l’apertura straordinaria della biblioteca con libri, musica e brindisi.

La biblioteca è formata da un unico ambiente su più livelli che, attraverso percorsi circolari, consente di utilizzare spazi di consultazione a scaffale aperto, collocati in posizione centrale e sistemati su livelli sfalsati di mezzo piano rispetto alle sale di lettura, oltre a sale di consultazione con spazi creati anche su terrazze all’aperto. L’ufficio catalogazione è dotato di sistema multimediale a stretto contatto col centro direzionale e informatico. Sempre all’interno della biblioteca, lo spazio dedicato ai bambini comprende una sala di lettura, una di consultazione multimediale, sale audio e video e sale per fumetti. Al secondo piano si trova una sala polivalente per quasi 100 persone.

La ludoteca è composta da tre ambienti destinati ai bambini di diverse fasce di età (0-3 anni, 3-8 anni, 8-14 anni) da altri ambienti destinati all’attività motoria. Il centro giovani è attrezzato in modo da poter ospitare feste, riunioni, spettacoli, ascoltare e produrre musica. È anche prevista la realizzazione di una caffetteria. Alcune sale si affacciano sull’ampio giardino interno e gran parte degli spazi verdi all’interno della struttura verranno sistemati per far parte dell’attività del centro culturale in modo da ottenere uno stretto legame con la popolazione del Quartiere: ci sarà un’area all’aperto e un fontanello di acqua ad alta qualità.

Il complesso, ampio 4.100 metri quadrati, è stato realizzato grazie a un investimento complessivo di 5 milioni di euro.

Ultime notizie