La richiesta è stata effettuata al termine di un controllo avvenuto ieri assieme a personale dell’azienda Monopoli di Stato, dopo una segnalazione. In un locale attiguo al locale sono stati rinvenuti tre apparecchi non in regola e quindi posti sottosequestro. All’interno dei giochi vi erano circa mille euro.

Inoltre sarebbero emerse anche violazioni amministrative per quanto riguarda la somministrazione all’interno del locale, per le quali sono in corso accertamenti. Vista la reiterazione della violazione (accertate dal personale dei Monopoli di Stato anche in agosto e dicembre 2007) verrà richiesta al Questore l’emissione di un provvedimento di interdizione dell’attività.