mercoledì, 12 Agosto 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Ztl, ad aprile scatta alle...

Ztl, ad aprile scatta alle 24

ztl notturna, orario sperimentale ad aprile

-

L’idea della sperimentazione è emersa nel corso dell’incontro che gli assessori hanno avuto con i rappresentanti delle categorie economiche. Si tratta di una proposta che recepisce lo spirito di collaborazione dimostrata da Confesercenti, Confcommercio e Cna per individuare e attuare iniziative in grado di alleggerire la pressione sul centro storico che nelle ore notturne, soprattutto nel periodo primaverile ed estivo, diventa particolarmente forte con tutto quello che ne consegue a livello di vivibilità e civile convivenza.

 

Nel corso del mese di aprile sarà quindi verificata sul campo l’efficacia del provvedimento sperimentale che sarà accompagnato da una serie di iniziative collaterali quali i parcheggi di struttura a tariffa scontata collegati con il centro da due linee gratuite di trenini ecologici, l’estensione delle isole pedonali, il ritorno dei tavolini nelle strade e una più diffusa applicazione del codice di autoregolamentazione dei locali varato dalle associazioni di categoria.

Ultime notizie

Cosa fare per il Ferragosto 2020 in Toscana: 10 eventi

Una selezione di idee per non rinunciare al Ferragosto nemmeno nell'anno del Covid-19: dagli spettacoli ai concerti sotto le stelle fino alla gita per i più piccoli

Elezioni regionali 2020 in Toscana: la guida completa al voto

Chi sono i candidati, quando si vota, come funziona il sistema elettorale: quello che c'è da sapere sulle elezioni regionali 2020 in Toscana

Elezioni 2020: i candidati in Toscana alla carica di presidente della Regione

Chi correrà per la poltrona di governatore della Toscana: dal centrosinistra al centrodestra fino al Movimento 5 Stelle e agli "outsider", i nomi e la biografia

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (12 agosto)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione