martedì, 6 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Ztl, ad aprile scatta alle...

Ztl, ad aprile scatta alle 24

ztl notturna, orario sperimentale ad aprile

-

L’idea della sperimentazione è emersa nel corso dell’incontro che gli assessori hanno avuto con i rappresentanti delle categorie economiche. Si tratta di una proposta che recepisce lo spirito di collaborazione dimostrata da Confesercenti, Confcommercio e Cna per individuare e attuare iniziative in grado di alleggerire la pressione sul centro storico che nelle ore notturne, soprattutto nel periodo primaverile ed estivo, diventa particolarmente forte con tutto quello che ne consegue a livello di vivibilità e civile convivenza.

 

Nel corso del mese di aprile sarà quindi verificata sul campo l’efficacia del provvedimento sperimentale che sarà accompagnato da una serie di iniziative collaterali quali i parcheggi di struttura a tariffa scontata collegati con il centro da due linee gratuite di trenini ecologici, l’estensione delle isole pedonali, il ritorno dei tavolini nelle strade e una più diffusa applicazione del codice di autoregolamentazione dei locali varato dalle associazioni di categoria.

Ultime notizie

Palawanny, ci siamo. Entro un anno la nuova casa de Il Bisonte volley

Stavolta sembra essere la volta buona: lavori al via, palazzetto pronto per la prossima stagione. Con un progetto che guarda lontano

Quando si può togliere la mascherina senza rischiare una multa

Mentre si attende il nuovo dpcm, alcune Regioni hanno già stabilito l'obbligo di indossare la mascherina anche all'aperto: ma quando si può stare senza? E come comportarsi se si corre e si va in bici?

Giornate Fai d’autunno 2020: a Firenze e in Toscana 33 luoghi aperti

Da un micro-teatro, alla quercia monumento, fino a 3 vagoni da Oscar. I più interessanti luoghi da visitare in Toscana per le Giornate Fai di autunno, che nel 2020 si svolgono su 2 weekend

Eike Schmidt: “I miei Uffizi per tutti”

Intervista al direttore degli Uffizi. "La nostra missione? Educare e diffondere: lo facciamo dal Settecento”