Il Medioevo “messo a nudo”: dagli aspetti letterari a quelli archeologici, dalla storia alla filosofia. Per due giorni Firenze diventa la “capitale” degli studi sull’Età di mezzo grazie alla quarta edizione di Studi medievali, convegno internazionale organizzato a Firenze dal Gruppo di Ricerca NUME, aperto a tutti giovani studenti, appassionati di storia, docenti universitari o esperti del settore.

L’evento si svolge dal 4 al 5 giugno 2018, nelle sale affrescate del complesso del Fuligno (via Faenza 48), nel centro storico di Firenze. L’accesso è libero e gratuito per tutti. Ogni anno l’evento chiama a raccolta un gran numero persone, anche dall’estero, che si confronta sui risultati delle ricerche più interessanti portate avanti nel nostro Paese non solo sull’Età di Mezzo.

L'associazione che promuove gli “Studi Medievali”

Dietro all’iniziativa c’è il Gruppo di Ricerca  NUME (NUovo MEdioevo),  un’associazione culturale nata a Firenze nel 2015 per volontà di un gruppo di giovani ricercatori italiani che ha l’obiettivo di accrescere, promuovere e diffondere la conoscenza del patrimonio culturale medievale, in tutte le sue declinazioni, con particolare attenzione all’area europea occidentale.

Sul sito internet dell’associazione è possibile consultare il programma del convegno “Studi medievali”.