sabato, 24 Ottobre 2020
Home Sezioni Eventi In 30mila a San Rossore,...

In 30mila a San Rossore, via al raduno scout

Via al maxi raduno degli scout a San Rossore. Attesi in 30mila

-

Arrivano da tutta Italia, armati di zainetto, bermuda e fazzoletto colorato al collo. Sono trentamila, giovani ragazze e ragazzi dai 16 ai 21 anni pronti a “occupare” fino a domenica 10 agosto il Parco di San Rossore di Pisa per il maxi raduno degli scout “Route Agesci 2014”.

VIA ALLA ROUTE

Il via ai lavori oggi pomeriggio alle 18. Al taglio del nastro parteciperà anche il presidente della Regione Enrico Rossi. Atteso domani invece il presidente del Senato Piero Grasso. Mentre domenica a San Rossore approderà il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che ha sempre fatto vanto del suo passato da scout.

IN TRENTAMILA A SAN ROSSORE

San Rossore, per i giovani scout, è il punto di arrivo di un percorso iniziato la scorsa settimana con 456 campi mobili in tutte le regioni del Paese. Il coraggio è il tema del raduno: un argomento, si spiega sul sito ufficiale dell'iniziativa, “divenuto caldo nella cultura e nel linguaggio sociale, politico e religioso di questi ultimi mesi, ma elemento che caratterizza il metodo scout da oltre cento anni”.

LA CARTA DEL CORAGGIO

Per questo, durante la Route, i giovani partecipanti saranno chiamati a sottoscrivere una vera e propria Carta del coraggio. Un modo con cui i 'rover' e le 'scolte' si impegneranno a mettersi al servizio del futuro del Paese per “lasciarlo migliore di come lo hanno trovato”. 

Ultime notizie

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito

AAA cercasi idee per il Fantafondo di via Rocca Tedalda

Il centro Fantafondo di Rovezzano lancia un progetto di aggregazione attraverso lo sport. Dedicato a tutto il quartiere