venerdì, 28 Gennaio 2022
HomeSezioniEventiTourismA 2021: a Firenze lo...

TourismA 2021: a Firenze lo spettacolo dell’archeologia

Dal 17 al 19 dicembre 2021 torna tourismA, il Salone dell’Archeologia e del Turismo culturale al Palazzo dei Congressi di Firenze

-

Dal 17 al 19 dicembre 2021 torna a Firenze TourismA, l’evento più importante e partecipato del settore a livello europeo, finalmente in presenza. Durante la settima edizione della manifestazione, ospitata al Palazzo dei Congressi, verranno presentate le scoperte archeologiche più eclatanti degli ultimi anni.

Il programma di TourismA 2021 al Palacongressi di Firenze

In programma per l’edizione 2021 di TourismA ci sono 250 relatori tra cui il direttore generale Musei ed ex soprintendente di Pompei Massimo Osanna, il direttore della Pinacoteca di Brera, e Alberto Angela, che chiuderà l’evento attraverso una diretta streaming.

La kermesse si aprirà nell’auditorium con la musica perduta degli Etruschi, eseguita da Stefano “Cocco” Cantini e introdotta dall’etruscologa Simona Rafanelli, per allargare poi lo sguardo sulle missioni archeologiche all’estero, il ritorno in Libia degli archeologi e la situazione sui beni culturali in Afghanistan.

Una mostra virtuale ambientata 170mila anni fa racconterà la convivenza tra Neanderthal e gli elefanti, con un commento del paleoantropologo Giorgio Manzi, mentre  il geologo del CNR Mario Tozzi spiegherà perché “il clima cambia ma i Sapiens no”. Venerdì mattina si svolgerà un convegno ad hoc per la produzione turistica della Regione Toscana che si concentrerà sulla valorizzazione di parchi, musei, arte e ambiente, nuovi itinerari con una particolare attenzione al patrimonio etrusco.

TourismA 2021 presenterà inoltre in anteprima il risultato delle campagne di ricognizione tra i rottami dei naufragi nel canale di Sicilia, un progetto dell’Università di Pisa, e gli studi sugli “oggetti parlanti” ovvero quegli effetti personali rinvenuti nel campo profughi di Altamura. L’ultima edizione in presenza risale a due anni fa.

Le attività dell’edizione 2021

La partecipazione promozionale e fieristica arriva anche dall’estero con significative presenze dalla Polonia, Croazia, Malta, Giordania, e con le realtà maggiori in Italia che propongono nuovi itinerari pensati per il pubblico che dopo due anni di stop vuole tornare a viaggiare con maggiore coscienza ambientale.

TourismA 2021 porta a Firenze anche il 4° workshop del turismo culturale dove si potranno incontrare gli operatori del settore su domanda e offerta di viaggi, esperienze e nuove rotte.

Si aprono i laboratori didattici per scuole e famiglie con prenotazione sul sito www.tourisma.it dove si potrà sperimentare l’accensione del fuoco, la scrittura geroglifica e cuneiforme, la scoperta di uno scavo archeologico. TourismA si svolgerà nel rispetto delle normative anti covid, è necessario il Green Pass “base”.

Ultime notizie