lunedì, 27 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLibri per l'estate 2021, 3...

Libri per l’estate 2021, 3 gialli da leggere d’un fiato

Tre libri da leggere senza sosta tra suspance e thriller, tre romanzi gialli per prepararsi come si deve all'estate 2021 che sta arrivando

-

Non c’è estate degna di essere definita tale senza i libri gialli, e per la stagione calda 2021 il nostro Gabriele Casamento ha selezionato 3 romanzi da leggere tutti d’un fiato. Dopo l’ultima rubrica dedicata ai romanzi sul cambiamento climatico, il libraio del Reporter cambia decisamente registro e ci accompagna tra suicidi sospetti, sequestri al cardiopalma e un serial killer che colpisce tra le strade di Torino. 3 volumi perfetti per prepararsi all’estate che sta arrivando.

Il cane, testimone oculare nel libro di Sarah Savioli per l’estate 2021

L’agenzia investigativa di cui fanno parte Anna, Cantoni e Tonino viene ingaggiata dai figli di Luigi Barani per indagare sul sospetto suicidio del padre. Barani infatti, industriale vedovo molto conosciuto e benvoluto, ha lasciato gran parte dei suoi averi alla collaboratrice domestica, cosa che ha fatto allarmare ed arrabbiare i figli dell’industriale. Dopo varie piste che non portano da nessuna parte Anna, grazie al suo speciale talento, riesce a trovare il modo di interrogare il cane di Barani, un carlino fissato con il sesso. Da questo particolare interrogatorio capisce che la domestica non c’entra niente con la morte di Barani, ma soprattutto che la sera del suicidio l’industriale ha ricevuto una breve visita, dopo la quale si è suicidato. La polizia però decide di non riaprire il caso ed è impossibile per Anna far valere la testimonianza di un carlino; i tre continueranno ad indagare nonostante il cane di Barani sia scappato, sfruttando la capacità di Anna che incontrerà animali di ogni tipo, dai pipistrelli che frequentano i rave alla gatta jughiana frustrata dalla convivenza con una psicologa freudiana. Un libro leggero e divertente che si fa leggere tutto d’un fiato. Sarah Savioli – Il testimone chiave – Feltrinelli

Wulf Dorn, la corsa contro il tempo per un libro giallo a tutta suspence

Mark Behrendt, di professione psichiatra, è il legittimo proprietario di due vite ben distinte: quella di prima e quella attuale. Prima lavorava a Fahlenberg e aveva con sè Tanja, l’amore della sua vita. Poi un incidente d’auto, all’improvviso, gliel’ha portata via. Adesso vive e lavora a Francoforte dopo una lunga parentesi di alcolismo da cui è riuscito ad uscire grazie alla forza di Doreen, una sua cara amica. Ed è proprio a cena da Doreen quando sentono bussare alla porta: Doreen che va ad aprire è il suo ultimo ricordo. Si risveglia confuso e spaesato e la sua amica è scomparsa. Ma poco dopo riceve una telefonata: se vuole riavere Doreen deve trovare una persona, e deve scoprire da solo di chi si tratta. Il tempo non gioca a suo favore, ha solamente 2 giorni 9 ore e 23 minuti per riuscirci. Mark inizia così una tremenda corsa contro il tempo in cui cerca di incastrare tutti i tasselli che man mano riesce a portare alla luce. Difficile staccarsi da questo libro, non vedrete l’ora di ricominciare a leggerlo. Wulf Dorn – L’ossessione – Corbaccio

I ragni di Barbara Baraldi tra i 3 libri gialli consigliati per l’estate 2021

Siamo nel 1988, a Torino. In una calda notte estiva accade un fatto inspiegabile: il ponte Vittorio Emanuele I è completamente invaso da miliardi di ragni, con enormi ragnatele che si allungano sui parapetti. Nel mentre il sostituto procuratore Francesco Salviati è sulla scena di un crimine: a Pian del Lot una coppia di fidanzati è stata ritrovata morta dentro la loro macchina, in un luogo appartato. Assieme a lui c’è Leda De Almeida, una spericolata giornalista investigativa che vuole seguire una pista e svolgere una sua indagine parallela. Sì, perché questo è il terzo di una serie di omicidi imputabili alla stessa mano, quella di un serial killer. Per cercare di dipanare la matassa fa il suo ingresso a Torino Isaak Stoker, giovane ed arrogante analista dell’Fbi, che cerca di imporre i nuovi metodi americani di profiling, tra lo scetticismo di Salviati. Il sostituto procuratore però ha anche altro per la testa, sta infatti per diventare padre. Il giorno del parto si avvicina, ancora non hanno deciso il nome della bimba, ma proprio quando la moglie è in ospedale il killer colpisce di nuovo…  Un libro in cui ansia e adrenalina la fanno da padrone, bilanciate con sapienza dalla bravissima Barbara Baraldi. Barbara Baraldi – La stagione dei ragni – Giunti

 

Ultime notizie