venerdì, 23 Ottobre 2020
Home Sezioni Tendenze Giotto, Duje e le altre:...

Giotto, Duje e le altre: la migliore pizzeria a Firenze e in Toscana secondo il Gambero Rosso

Da Duje a Giotto, da Santarpia a Il Vecchio e il Mare: la migliore pizzeria a Firenze e in Toscana secondo la guida 2021 del Gambero Rosso

-

Tante conferme, a partire da Giotto e Duje, e qualche new entry, a Firenze come nel resto della Toscana: è uscita “Pizzerie d’Italia 2021”, la guida del Gambero Rosso alla migliore pizzeria napoletana, a quella italiana e altre proposte più insolite. Ecco quali sono le toscane che si sono aggiudicate i “tre spicchi”. Una classifica che segue di pochi giorni (e in larga parte conferma) quella stilata da 50 Top pizza 2020.

Quest’anno, vista l’emergenza Covid che ha inciso non poco anche sul settore, Gambero Rosso ha deciso di sospendere il sistema di giudizio classico, quello con voti e classifiche. Resta però l’indicazione dei “tre spicchi” per le eccellenze.

La migliore pizzeria a Firenze secondo il Gambero Rosso

Firenze si conferma una delle città di riferimento per la buona pizza: ben 7 delle 11 pizzerie della Toscana segnalate con i tre spicchi si trovano infatti nel capoluogo. Ci sono tutte le pizze più rinomate di Firenze, da Duje a Giotto, da Le Follie di Romualdo a Il Vecchio e il mare. E poi ancora Al Fresco e Sud. Entra in classifica anche Giovanni Santarpia, sulla carta una new entry visto che si tratta di una pizzeria di recente apertura, ma di fatto una conoscenza ben nota per gli amanti della pizza a Firenze.

In Toscana: sorpresa Chicco di Colle Val d’Elsa

E nel resto della regione? La guida del Gambero Rosso aiuta a farsi un’idea su quale sia la migliore pizzeria della Toscana. Anche in questo caso sono molte le conferme. Si prendono i tre spicchi per la migliore pizza napoletana ‘O Scugnizzo di Arezzo, Disapore La Pietra di Cecina e Battil’oro di Querceta, nel comune di Seravezza.

Unica presenza toscana tra le pizzerie premiate con i tre spicchi per la migliore pizza all’italiana è Chicco, di Colle Val d’Elsa, alla sua prima menzione nella guida. A Chicco va anche il premio per la Pizza dell’anno nella categoria “Pizza all’Italiana” con la sua “Marinara all’aglione”. La più classica delle pizze rivisitata però con un prodotto toscanissimo come l’aglione con aggiunta di pomodorini gialli dell’azienda il Cavolo a Merenda.

Pizzeria: la migliore in Toscana nel 2021 secondo Gambero Rosso

Tre Spicchi – Pizza napoletana

  • ‘O Scugnizzo – Arezzo
  • Disapore La Pietra – Cecina (LI)
  • Duje – Firenze
  • Le Follie di Romualdo – Firenze
  • Al Fresco – Firenze
  • Giotto – Firenze
  • Giovanni Santarpia – Firenze
  • Sud – Firenze
  • Il Vecchio e il Mare – Firenze
  • Battil’oro Fuochi + Lieviti + Spiriti – Seravezza (LU)

Tre Spicchi – Pizza all’italiana

  • Chicco – Colle Val d’Elsa (SI)

Non solo al tavolo: la migliore pizzeria a taglio in Toscana

Ma non c’è solo quella al tavolo, la pizza è il cibo da strada per eccellenza. Per questo Gambero Rosso ha previsto anche un premio per la migliore pizzeria a degustazione e per quella a taglio: tra queste, non mancano pizzerie di Firenze e del resto della Toscana.

Tre spicchi per la pizzeria a degustazione vanno a La Divina Pizza, a Firenze in zona Santa Croce, a Lo Spela di Greve in Chianti e ad Apogeo Giovannini di Pietrasanta.

A Menchetti di Arezzo le tre “rotelle” come miglior pizzeria a taglio, unica toscana inserita nella categoria.

Tre Spicchi – Pizza a degustazione

  • La Divina Pizza – Firenze
  • Lo Spela – Greve in Chianti (FI)
  • Apogeo Giovannini – Pietrasanta (LU)

Tre Rotelle – Pizza a taglio

  • Menchetti – Arezzo

Ultime notizie

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito

AAA cercasi idee per il Fantafondo di via Rocca Tedalda

Il centro Fantafondo di Rovezzano lancia un progetto di aggregazione attraverso lo sport. Dedicato a tutto il quartiere