Vetri, urla, confusione e tanta, troppa gente. I residenti di Sant’Ambrogio non ci stanno più e passano al contrattacco, fra petizioni e segnalazioni al Comune. Leggi l’aticolo

Vai all’articolo