Firenze “salva” l’opera d’arte dedicata agli italiani morti nei campi di concentramento.

Sarà ospitata nell’ex centro culturale di Gavinana.

La video intervista a Alfredo Esposito, presidente del Quartiere 3

Vai all’articolo