Il master è rivolto ai giovani amministratori locali, quadri e dirigenti politici e sindacali, imprenditori e dirigenti di aziende del settore delle public utilities e professionisti del settore comunicazione e organizzazione politico-istituzionale.

Fra i docenti del master spiccano esponenti del centro sinistra e centro destra fra cui Verdini, Chiti, Bettini, Lupi e Quagliarello, ma anche imprenditori di successo come Chicco Testa ed esperti di ambiente, da Bertolaso a Della Seta, che terranno lezioni sul tema della formazione dei nuovi partiti in Italia e l’ambiente, l’energia e il territorio.

Ai partecipanti saranno proposte due linee di formazione su temi di grande attualità: il modulo base “Italia: verso quale democrazia? I nuovi partiti” con sessioni sulla democrazia nei partiti, i finanziamenti, la campagna elettorale e la comunicazione politica, le leggi elettorali nazionali e locali, il decentramento e la rappresentanza, sociale e istituzionale.

L’altro modulo è specialistico ed è intitolato “Ambiente Energia e Territorio”: affronterà le problematiche relative alla gestione dei rifiuti, la pianificazione territoriale, le politiche ambientali, come raccolta differenziata e risparmio energetico, ma anche infrastrutture ambientali, energie alternative, nucleare, approvvigionamento e mercati energetici.