La mostra nasce da un progetto nato in Italia, che vedrà coinvolti anche volti noti del mondo dello spettacolo quali Irene Grandi, Magda Gomez e Luca Calvani.
La Feuerman e i suoi assistenti stanno lavorando da alcuni mesi in uno studio di Prato ricavato in una ex tintoria risalente agli anni Cinquanta, concessa in uso dal Gruppo Colle all’Associazione culturale Marginalia, dove stanno realizzando appositamente per la mostra fiorentina alcune sculture di grande impatto visivo iperrealista utilizzando uno speciale materiale sintetico innovativo che riesce a riprodurre fedelmente i lineamenti delle persone. E’ questa una tecnica che coinvolge direttamente il personaggio ritratto che viene invitato nello studio dove Carole Feuerman esegue prima un calco in silicone e un secondo in gesso e garze imbevute di gel e colla liquida. Successivamente l’artista interviene sul calco modellandolo con questa speciale resina, aggiungendo tutti i particolari quali abiti, sudore, capelli, e infine lo dipinge.
Ha esposto all’ultima Biennale di Venezia e quella di Firenze.
In mostra saranno esposte una decina di sculture, tra cui alcune anche in bronzo.
www.feuerman-studios.com
www.morettigallery.com
Palazzo Niccolini, Piazza Ottaviani 17r, Firenze

Dal 19 giugno all’ 11 luglio 2008 Ingresso gratuito
Informazioni al pubblico: tel. 055 2654277
fax 055 2396652
e-mail: [email protected]
Orario: dal martedì al venerdì ore 11-18