sabato, 20 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaBando 2023 per le residenze...

Bando 2023 per le residenze d’artista di MAD Murate Art District

Tutte le informazioni utili per partecipare al bando 2023 per le residenze d'artista di MAD Murate Art District, centro civico di produzione d'arte contemporanea

-

- Pubblicità -

Fino alle ore 12:00 del 20 settembre 2023 artisti visivi e performativi, fotografi, registi, sound artist, musicisti, designer e architetti – tutti rigorosamente over 18 – sono chiamati a partecipare al bando 2023 per le residenze d’artista di MAD Murate Art District, centro civico di produzione d’arte contemporanea gestito da MUS.E e organizzato in collaborazione con la Direzione Cultura del Comune di Firenze. I vincitori selezionati da una commissione di esperti, sia artisti che collettivi, potranno quindi usufruire degli spazi dell’ex carcere fiorentino delle Murate per fare ricerca e produrre i propri lavori dal 30 settembre 2023 fino al 30 gennaio 2024, per periodi a partire da una settimana fino a giornate, anche alterne, distribuite nei mesi.

I requisiti di accesso al bando 2023 delle Murate

Questi i requisiti per poter accedere al bando 2023 delle residenze d’artista MAD Murate Art District: basta aver compiuto i 18 anni d’età ed essere un professionista dell’arte o dello spettacolo con un progetto di produzione artistica da effettuare durante il periodo di residenza presso MAD di durata non inferiore a 7 giorni e non superiori a 3 mesi. Quest’anno MAD Murate Art District ha messo sul tavolo un contributo economico del valore di 8.000 euro, ben 3mila euro in più rispetto alla precedente edizione 2022, per la realizzazione di uno o più progetti, a discrezione della commissione.

- Pubblicità -

I dati parlano chiaro: il trend è in costante aumento, tanto che nel 2022 MAD ha ospitato 59 progetti di residenza, con il coinvolgimento di 253 artisti, di cui 183 appartenenti alla categoria senior e 70 artisti di formazione, con programmi più che raddoppiati rispetto al 2021. Anche il 2023 sta vedendo dati interessanti e ulteriormente in crescita, con 157 artisti già nel primo semestre, di cui 56 senior e 101 artisti di formazione, articolati in 28 programmi di residenza. Cresce quindi il sostegno per gli artisti da parte di MAD e si evidenzia ancora di più la natura di questo spazio, che è da sempre quella di incoraggiare la creatività e i linguaggi espressivi più attuali.

MAD, una realtà diffusa sul territorio fiorentino

Dal dieci anni Murate Art District, sotto la direzione artistica di Valentina Gensini, ha ospitato oltre 2mila artisti provenienti da tutto il mondo dimostrando di essere una realtà diffusa sul territorio fiorentino avendo instaurato solide partnership con alcuni istituti culturali. Per citarne alcuni, basti pensare alle scuole, a Villa Romana e Kunsthistorisches Institut, Istituto Francese e Accademia di Belle Arti, Università degli Studi di Firenze e SMA con la collaborazione del Museo Antropologico, e la residenza con il Museo Galileo. Gli artisti sono così in grado di relazionarsi con la comunità cittadina affrontando tematiche del nostro tempo attraverso progetti inediti, internazionali e radicati sul territorio con un occhio di riguardo verso i più disparati target di pubblico e, al contempo, di instaurare partnership internazionali di rilievo.

- Pubblicità -

Come partecipare al bando 2023 di Murate Art District

Per partecipare al bando di MAD Murate Art District è sufficiente collegarsi al sito del centro civico di produzione contemporanea per poter leggere integralmente tutte le informazioni e la lista dei documenti necessari alla partecipazione. Qualora vi fossero ulteriori dubbi, è possibile chiedere chiarimenti entro le 23:59 del 13 settembre 2023 telefonando al numero 055.2476873 oppure scrivendo all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -