sabato, 20 Agosto 2022
HomeSezioniArte & CulturaBondi sblocca i fondi, Biblioteca...

Bondi sblocca i fondi, Biblioteca Nazionale salva. Almeno per un po’

La Nazionale è salva. Almeno fino all'inizio dell'anno prossimo. Il ministro per i Beni e le attività culturali Sandro Bondi ha infatti assicurato il sostegno scientifico e finanziario necessario a sopravvivere. E nessun taglio nel 2011.

-

Pubblicità

La Biblioteca Nazionale tira un sospiro di sollievo. Fino alla prossima battaglia. Dopo tanto tira e molla alla fine il ministro per i Beni e le attività culturali Sandro Bondi ha comunicato l’intenzione di garantire il necessario sostegno scientifico e finanziario.

MAGRA CONSOLAZIONE. Contenta e soddisfatta la direttrice della Biblioteca Centrale di Firenze, Ida Fontana. “Finalmente possiamo garantire che la Biblioteca Nazionale non debba chiudere, per alcune mezze giornate, dall’1 dicembre”. Ma “i fondi – dichiara – basteranno soltanto fino a marzo dell’anno prossimo”. Un altro passo in avanti è stato fatto però, durante l’incontro di ieri a Roma: la direttrice della Biblioteca è riuscita ad evitare ulteriori tagli ai finanziamenti previsti per il 2011, che rimarranno dunque invariati. Circa 700mila euro, sufficienti a coprire solo le spese essenziali.

Pubblicità

Ultime notizie