L’immagine è chiara: una caldaia su uno sfondo che raffigura un prato e un cielo azzurro. Così l’assessorato e la direzione ambiente, insieme alla Tecnocivis S.p.A., l’associazione che dal 2005 è affidataria del Comune di Firenze per la gestione, la verifica e il controllo, vogliono informare i cittadini su come essere più sicuri.

Non solo saranno appesi per le vie della città manifesti di 6 metri per 3 con l’iimagine della campagna e lo slogan, ma anche verrà recapitata a domicilio una guida informativa, una sorta di vademecum per avere impianti termici sicuri ed efficienti dal punto di vista energetico. Come noto, secondo la legge nazionale (Legge 10/1991 e successive modifiche) i proprietari di impianti termici sono obbligati al rispetto di una serie di norme di manutenzione e di esercizio, che riguardano sicurezza, risparmio energetico e limiti di emissioni inquinanti.

Con la Campagna per il controllo degli impianti termici, il Comune di Firenze offre a tutti i proprietari la possibilità di aderire (al costo di 10 euro per impianti fino a 35kw: i più diffusi cioè le caldaie ‘termosingolo’) e di ottemperare a tutti gli obblighi di legge mediante un’autocertificazione, rivolgendosi al proprio manutentore di fiducia. Presto la guida sarà disponibile anche sui siti internet del Comune e di Tecnocivis (www.comune.fi.it e www.tecnocivis.com ) insieme alla Carta dei servizi, stilata per garantire la qualità del servizio e la soddisfazione di cittadini ed istituzioni che si rivolgono alla società affidataria dell’attività di verifica e di controllo.

Sarà poi possibile chiedere chiarimenti sulle modalità di adesione alla Campagna, telefonando al numero verde 800 031 606 (con operatore, attivo dal lunedi al venerdi orario 8-20) oppure rivolgendosi direttamente agli sportelli informativi cittadini riportati in calce. Questa attività prosegue sulla strada di fornire ai cittadini un servizio importante innanzitutto per la loro sicurezza, per la tutela dell’ambiente e della qualità dell’aria, con effetti utili a garantire la funzionalità degli impianti termici e la loro economia di esercizio.

Il progetto ha previsto un tavolo di confronto con i rappresentanti delle associazioni di categoria per precisare le linee del Regolamento comunale in materia di controllo degli impianti termici. Dal piano di lavoro partecipato è nata una campagna di comunicazione integrata con l’obiettivo di fornire una completa e puntuale informazione anche ai manutentori e ai professionisti del settore. Per informazioni, è possibile rivolgersi a vari sportelli Tecnovicis aperti dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 18,30.

Questi gli orari e gli indirizzi delle sedi Tecnovicis:

Sportello Tecnocivis zona Campo di Marte
Via Fra’ Domenico Buonvicini, n. 12/r – CAP 50132
Tel.: 055 55 35 112 Fax 055 55 32 030

Sportello Tecnocivis zona Isolotto-Legnaia (Sede centrale)
Via Viani, n. 78/80 – CAP 50142
Tel.: 055 78 74 615 Fax 055 78 30 698

Sportello Tecnocivis zona Novoli-Rifredi
Via Valdichiana n. 48/L – CAP 50127
Tel: 055 44 70 002 Fax 055 42 65 092