Varchi la soglia di Casa Guidi, nel cuore di Firenze, e sembra di aver fatto un viaggio nel tempo. Mobili d’epoca, una libreria con antichi volumi, i busti dei due inquilini “vip”: la poetessa inglese Elizabeth Barrett Browning e il marito Robert Browning, che qui dal 1847 al 1861 trovarono un nido d’amore, fuggendo dalla loro patria perché il matrimonio tra i due (celebrato in gran segreto) era malvisto dal padre di lei.

L’appartamento si trova al piano nobile di uno storico palazzo affacciato su piazza San Felice,  vicino Palazzo Pitti. È una dimora-museo, che fa parte anche dell’associazione nazionale delle Case della Memoria: le tre stanze principali sono aperte al pubblico otto mesi l’anno, mentre l’intera abitazione da 250 metri quadri può essere affittata per una villeggiatura d’altri tempi, rinunciando però a qualche confort moderno.

Casa Guidi, il “museo” e gli orari

È possibile entrare nelle tre stanze aperte alle visite da aprile a novembre, tre pomeriggi a settimana: lunedì, mercoledì e venerdì con orario dalle ore 15 alle 18. Non ci sono capolavori da ammirare, ma Casa Guidi è il perfetto esempio di un appartamento arredato secondo il gusto di metà Ottocento, con mobili e quadri acquistati duranti i viaggi in Europa dai coniugi Browning

L’ingresso è libero, non c’è biglietto da pagare e basta suonare il campanello, ad eccezione dei gruppi numerosi per i quali è consigliata la prenotazione ([email protected]).

Museo Casa Guidi Firenze museo orari


Come affittare Casa Guidi

Una visita o anche un pernottamento. Lo storico alloggio fa parte della rete creata da The Landmark Trust, ente no-profit britannico che valorizza dimore storiche in cinque nazioni e che è specializzato in “vacanze nella storia”. Bastano pochi click sul sito ufficiale per affittare Casa Guidi, ma attenzione: bisogna essere pronti a rinunciare a qualche comodità. Scordatevi le diavolerie moderne come radio, tv e wifi: la vita tra queste mura è rimasta come due secoli fa, com’è nello spirito di Landmark Trust. Una delle poche eccezioni è rappresentata dal microonde.

Il prezzo per un soggiorno in stile Ottocento? Parte da 1080 sterline, circa 1.200 euro al cambio attuale, per sei posti letto e quattro notti.

La storia

Proprio in questo appartamento Robert e Elizabeth Barrett Browning scrissero i loro versi migliori, come testimonia anche il poema Casa Guidi Windows (“Le finestre di casa Guidi”), in cui  Elizabeth Barrett Browning esprime il suo stato d’animo e le sue reazioni alle proteste di Metà Ottocento a Firenze, che la poetessa osserva dalle finestre della dimora dov’è costretta a rimanere a causa delle condizioni di salute precarie.