mercoledì, 15 Luglio 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Cavalcata dei magi. A Firenze...

Cavalcata dei magi. A Firenze oro, incenso e mirra

Torna il tradizionale appuntamento con la Cavalcata dei Magi in occasione dell'Epifania 2015

-

Una tradizione antica, che ogni anno si ripete portando nelle strade di Firenze un pizzico di atmosfera medievale.

Si chiama Cavalcata dei Magi la rievocazione storica organizzata dall'Opera di Santa Maria del Fiore in occasione dell'Epifania, domani 6 gennaio, e vede scendere in piazza oltre 700 figuranti in abiti tradizionali.

La sfilata, che nel 2015 festeggia la 19esima edizione dell'epoca moderna, si rifà ad un’antica tradizione fiorentina del Quattrocento quando a Firenze una compagnia di laici intitolata ai Santi Re Magi, organizzava un corteo detto “Festa de’ Magi”.

La storia della Cavalcata dei magi

La Cavalcata dei Magi, inizialmente realizzata nel XV secolo con periodicità triennale e dal 1447 ogni cinque anni, era composta da tre diversi cortei che si riunivano davanti al Battistero e proseguivano uniti fino alla Basilica di San Marco, dove con canti e preghiere adoravano Gesù Bambino.

Della Compagnia dei Santi Re Magi, detta anche “La Stella”, fecero parte i maggiori componenti della famiglia dei Medici e per questo con la loro cacciata da Firenze, nel 1494, l’iniziativa fu soppressa.

Da quel momento la Cavalcata dei Magi subì trasformazioni che nel tempo la resero sempre meno di carattere religioso fino a estinguersi.

Il nuovo corso

Recuperata dall’Opera di Santa Maria del Fiore in occasione dei festeggiamenti per i 700 anni dalla posa della prima pietra della Cattedrale e della fondazione dell’Opera (1296), la manifestazione si svolge sotto gli auspici dell’Arcidiocesi e del Capitolo del Duomo, in collaborazione con il Comune di Firenze e la partecipazione dei comuni della provincia.

La festa

Il corteo, che parte alle 14 da piazza Pitti con in testa i Magi, vestiti con abiti che rammentano il corteo dipinto da Benozzo Gozzoli nell'affresco custodito nella cappella di Palazzo Medici Riccardi, attraversa tutto il centro storico passando per Via Guicciardini, Ponte Vecchio, Via Por Santa Maria, Via Lambertesca, Loggiato degli Uffizi, Piazza della Signoria, Via Calzaiuoli, per arrivare infine in Piazza Duomo.

Un corteo multiculturale

Da tre anni a questa parte partecipano al corteo anche i rappresentanti di alcune comunità etniche presenti in città, vestiti coi loro abiti tradizionali.

L'arrivo in piazza Duomo è previsto alle 15:30, quando – dopo il saluto dei figuranti e lo scoppio della colubrina – i Magi depositano i loro doni davanti al presepe. Sul sito internet dell'Opera del Duomo si trova tutto il programma della cavalcata dei magi 2015.

Epifania a Firenze e in Toscana

Nei nostri articoli trovate le tante iniziative organizzate durante il ponte dell’Epifania in Toscana,  i musei aperti a Firenze e le feste organizzate per l'arrivo della Befana a Firenze (tra vecchiette in canoa, su Torpedo blu e al museo).

Ultime notizie

Mascherina, obbligo a luglio: dove usarla e quando si può togliere

Al chiuso e all'aperto, per fare la spesa o in palestra: cosa dicono le regole sulle mascherine, contenute nell'ultimo dpcm

Cosa si può fare dal 14 luglio, nuovo dpcm: misure e divieti anti-coronavirus

Firmato il nuovo decreto. Dalla mascherina alle regole in auto, treno e aereo, fino alla chiusura delle discoteche: tutte le novità previste dal testo

Dpcm, 14 luglio 2020: il testo in pdf del nuovo decreto coronavirus

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale, e in vigore dal 15 luglio, il provvedimento del premier Conte che conferma le misure contro il Covid-19

Anno scolastico 2020 – 21: quando inizia la scuola nelle regioni italiane

I primi a Bolzano, gli ultimi in Puglia. Le regioni approvano la data di inizio dell'anno scolastico 2020 - 21: ecco il calendario