Il grande cinema? In biblioteca. Dal 12 novembre al 21 maggio, alla biblioteca delle Oblate, in via dell’Oriulo 26, si terrà la rassegna con oltre 25 film classici del grande schermo, organizzata dal Centro universitario cinematografico, che quest’anno giunge alla sua decima edizione. Il cartellone comprende opere di Bergman, Visconti, Fassbinder, Fellini, Wenders e molto altro.

“Anche questo – ha detto l’assessore Giani – è un tassello importante che sviluppa il progetto culturale di questa meravigliosa biblioteca, inaugurata più di un anno fa e che vanta una media di 339 prestiti al giorno per un totale di oltre 78mila fra libri, dvd, cd musicali prestati. Vorrei che diventasse, nei periodi primaverili, la Versiliana di Firenze, un luogo dove organizzare dibattiti, incontri discussioni”. L’assessore Giani ha anche riconfermato l’apertura della caffetteria della biblioteca per dicembre. “Sarà un luogo di ritrovo e di discussione con queste magnifiche vetrate affacciate sulla cupola del Brunelleschi”.

Fra i film in programma, che saranno proiettati alle 20.30 al piano terra delle Oblate, ‘Ottobre‘ di Ejzenstaein (12 novembre), ‘Quarto Potere‘ di Welles (26 novembre) ‘Jules e Jim‘ ( 19 novembre), ‘Bellissima‘ di Visconti (10 dicembre), ‘Metropolis‘ di Lang (17 dicembre), ‘L’Infanzia di Ivan’ (21 gennaio), ‘I Sette Samurai‘ (11 febbraio) e molti altri classici.

Per otto edizioni è sempre stato il cinema Alfieri ad ospitare la rassegna, ma attualmente è chiuso e l’assessore Giani ha confermato che l’appalto dei lavori di ristrutturazione della sede dello storico cinema partirà il 28 novembre. Gli interventi dureranno un anno per un costo complessivo di circa 500mila euro. L’accesso alle lezioni e proiezioni è consentito ai soci dell’associazione Amici dell’Alfieri e ai possessori dello specifico invito nominale rilasciato dall’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio. La tessera costa 15euro ed è valida un anno dal momento dell’acquisto. Si può fare direttamente presso l’Help Desk delle Oblate, al primo piano della biblioteca. Per informazioni telefonare al numero 055.2616512.