Gli appuntamenti, di alto livello culturale, con musica, danza, teatro e cinema saranno sei. Durante gli spettacoli i mercati saranno aperti e illuminati e gli operatori potranno mantenere in funzione i propri banchi.

“Vogliamo promuovere e riqualificare questi spazi della città” ha spiegato il vicesindaco Dario Nardella alla presentazione che si è tenuta stamani, 2 settembre, in Palazzo Vecchio “vogliamo che siano luoghi dove i fiorentini possano riconoscersi, vogliamo affiancare la cultura alla promozione economica e turistica della città. ‘Mercati storici in musica’ è il primo momento concreto di questo percorso, che si inserisce nel più generale piano per i mercati fiorentini a cui stiamo lavorando”.

Questa grande opportunità per valorizzare dei luoghi simbolo della città è stata organizzata dall’Associazione Arte & Mercati Storici in collaborazione con Maggio Fiorentino Formazione, Comune di Firenze e Confesercenti, con il sostegno di Banca CR Firenze e di Piaggio. L’Associazione Arte & Mercati Storici, nata questa primavera, è un’associazione culturale senza scopo di lucro che si prefigge di divulgare cultura e musica in nuovi ambiti cittadini, valorizzando le istituzioni musicali e culturali di maggior prestigio e riscoprendo il valore culturale dell’attività mercantile tradizionale.

Il programma previsto per i sei concerti è molto vario ed intende venire incontro all’esigenza di divulgazione di bella musica fuori dai palcoscenici abituali. Sotto la direzione artistica di Giovan Battista Varoli prenderanno parte alla rassegna alcuni musicisti dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, dell’Orchestra Regionale Toscana, giovani talenti del Maggio Fiorentino Formazione e altri giovani musicisti di valore, sia italiani sia provenienti da scuole musicali di diversi paesi: americani, russi, cubani.

Saranno presenti anche il teatro, il cinema e la danza, ma a queste arti verrà dato maggior spazio nelle prossime edizioni della rassegna.

Questo il programma dei sei appuntamenti:

Loggia del Porcellino:
Venerdì 4 settembre ore 21.30
Il trionfo di Bacco (Bacco in Toscana)
L’ensemble SEMPERCONSORT mette in scena un immaginario Francesco Redi (l’autore del “Bacco in Toscana”) impersonato da un attore che, dopo un brindisi, condurrà il pubblico in un itinerario fantastico attraverso il leggiadro connubio fra il vino e la musica, la mitologia e l’alchimia, l’amore mistico e quello terreno. A commento dell’azione vengono eseguiti dai musicisti, che spesso dialogano in scena con l’attore, brani musicali del Seicento e del Settecento collegati a Bacco e al vino. Con Luigi Cozzolino e Anna Noferini ai violini, Michele Tazzari al violoncello, Gabriele Micheli al clavicembalo e alle tastiere, e l’attore Massimo Tarducci.

Mercato di Sant’Ambrogio:
Domenica 6 settembre ore 21.30
Ouverture e Sinfonie d’Opera
L’ensemble THEOREMA, quintetto di fiati composto da Stefano Vicentini, Renzo Pelli, Mario Bruno, Marco Salvatori e Paolo Pistolesi, tutti strumentisti dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, propone un’originale esecuzione di trascrizioni per fiati di ouverture e sinfonie tratte da opere di Rossini e Mozart.

Mercato di San Lorenzo:
Venerdì 11 settembre ore 21.30
Ottoni al Cinema
Un concerto dedicato alla musica per il cinema, con i film più noti immortalati nelle loro canzoni più celebri e nei tempi spesso firmati da grandi compositori: Piazzolla, Williams, Morricone, Bernstein. Il concerto vedrà la partecipazione di musicisti dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e dell’Orchestra Regionale Toscana: Andrea Dell’Ira e Donato De Sena alla tromba, Paolo Faggi al corno, Antonio Sicoli al trombone, Riccardo Tarlini alla tuba e Roberto Bichi alle percussioni, e sarà arricchito dalla proiezione di alcune scene dei film.

Mercato di San Lorenzo:
Venerdì 18 settembre ore 21.30
Vitrales de la musica cubana
L’ensemble COMBO MARIANAO composto da voci femminile e maschile, pianoforte, basso, trombone, tromba, batteria, congas e percussioni diretto da I. Pantarelli ed accompagnato da due ballerine, propone una panoramica della musica cubana. Come una vetrata colorata (vitrales) che abbina diversi colori, la musica cubana si compone di diversi generi musicali nati da culture lontane tra loro. Dal bolero d’ispirazione spagnola alle musiche tribali africane, all’apporto del bel canto per arrivare ai nostri giorni.

Loggia del Porcellino:
Mercoledì 23 settembre ore 21.30
Recondita Armonia!
Concerto in collaborazione con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e inserito nella rassegna Teatri Aperti organizzata dall’Associazione Firenze dei Teatri
Le più celebri pagine da Rigoletto, La Traviata e Il Trovatore di Giuseppe Verdi interpretate da giovani talenti di Maggio Fiorentino Formazione, in anteprima alla rassegna Recondita Armonia! che si svolgerà al Teatro Comunale dal 3 al 16 ottobre.

Mercato di Sant’Ambrogio:
Venerdì 25 settembre ore 21.30
“Impressioni” per un quartetto di chitarre classiche
L’ ENSEMBLE 24CORDE composto dai chitarristi Valentina Fortunati, Carmen Martinez, Mikhail Pazi e Luca Guidi, vincitore di importanti premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali, presenta musiche di J. Reinhardt, S. Grappelli, G. Fauré, P. Bellinati, C. Debussy, A. Piazzolla, B. Bartok, S. Joplin, M. Ravel, musiche splendide ed accattivanti che avvicinano il jazz e l’impressionismo.