sabato, 4 Dicembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaDario Fo in Santa Croce...

Dario Fo in Santa Croce con “Giotto non Giotto”

"Giotto non Giotto", è la lezione spettaccolo su Giotto che Dario Fo terrà in Santa Croce, domani, 8 luglio, e giovedì, 9 luglio. Il vicesindaco Nardella: "Un evento che ci emoziona".

-

Inizierà alle 21.30, la lezione spettacolo condotta da Dario Fo su Giotto in piazza Santa Croce, luogo in cui l’artista ha eseguito splendidi affreschi e tempere su parete.

Sarà proprio lui, Dario Fo, drammaturgo, attore e vincitore del premio Nobel per la letteratura nel 1997, a parlare di Giotto nell’ambito di un ciclo di lezioni-spettacolo dedicate ai grandi artisti dell’arte italiana: Raffaello, Leonardo, Mantegna, Caravaggio. 

Un appuntamento molto atteso dai fiorentini che, come ha commentato il vicesindaco Dario Nardella stamani durante la presentazione dello spettacolo, rappresenta per Firenze “un ritorno bellissimo e piacevole dopo la grande performance del maestro al Teatro Romano di Fiesole con la lezione-spettacolo dedicata a Michelangelo nell’estate del 2007”.

Nardella ha inoltre sottolineato “l’importanza dell’arte come strumento di conoscenza, fusione e incontro fra linguaggi diversi. E sarà un’emozione – ha proseguito il vicesindaco Nardella- poter assistere proprio ad un evento che avvicina i cittadini e visitatori alla maestosità dell’opera di Giotto presente a Firenze e in tutta Italia.” 

Giotto – ha spiegato Dario Fo-  come tanti altri grandi artisti della nostra storia, non ha avuto una vita facile e trionfante come molti credono. Fra l’altro, ancora oggi si discute sulla sua presenza nell’esecuzione di molte opere, di certo egli ha prodotto moltissimo e personalmente siamo entusiasti, fanaticamente stupiti di tutto ciò che ha creato, ma siamo pronti a discutere di ciò che è opera sua o di allievi e aiuti, o magari di altri pittori suoi maestri”.

Ultime notizie