lunedì, 20 Settembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaEstate fiorentina, si cambia. Arriva...

Estate fiorentina, si cambia. Arriva Ventrella (e 250mila euro)

Il direttore del teatro della Pergola è stato scelto dall'assessore Da Empoli come coordinatore artistico degli eventi dell'Estate fiorentina. Previsto un budget di 250mila euro, oltre agli sponsor privati. Cascine e Murate protagoniste, ma non solo. Ecco il perchè di questa decisione e cosa potrà cambiare.

-

Riccardo Ventrella coordinatore artistico dell’Estate fiorentina.

NUOVO COORDINATORE. Novità in vista, dunque, per gli eventi e le iniziative dell’estate a Firenze. Che quest’anno avrà un nuovo schema: l’assessore Giuliano da Empoli ha scelto come coordinatore artistico il direttore del Teatro della Pergola, che ha già richiesto al Ministero dei Beni Culturali, da cui attualmente dipende, l’aspettativa necessaria per svolgere questo incarico.

PROGETTI. Ventrella, secondo quelli che sono i piani, seguirà tutte le fasi dell’Estate, dalla selezione dei progetti al loro svolgimento. Il budget su cui si sta lavorando – fa sapere Palazzo Vecchio – dovrebbe aggirarsi sui 250mila euro, come lo scorso anno, cui andranno aggiunti fondi di sponsor privati.

LUOGHI E INIZIATIVE. “Riccardo Ventrella – spiega l’assessore da Empoli – ha il profilo giusto per gestire la prossima Estate fiorentina. Da un lato è radicato sul territorio come apprezzato direttore della Pergola e in quanto già presidente di Firenze dei Teatri; dall’altro è una figura dinamica, abituata a proiettarsi sull’esterno a livello nazionale e internazionale”. “Insieme – continua – lavoreremo a stretto contatto per garantire un’Estate che abbia alcuni capisaldi. Anzitutto la localizzazione in alcuni punti strategici, come le Cascine, le Murate e le Oblate, ma anche il mandato di riscoprire e animare luoghi meno noti e frequentati della città. Inoltre vogliamo un focus particolare sul mese di agosto, durante il quale l’offerta culturale cittadina risulta tradizionalmente carente”.

Ultime notizie