venerdì, 7 Maggio 2021
HomeSezioniArte & CulturaFiesole, tutti pazzi per i...

Fiesole, tutti pazzi per i musei

Segno più per le strutture fiesolane: più di 30mila i visitatori che, da marzo a giugno, hanno visitato i musei locali, dal Museo Civico Archeologica all’Area Archeologica e al Museo Bandini, oltre alle mostre temporanee.

-

La primavera fiesolana ha dato il via ad una stagione estiva all’insegna delle presenze nei musei. Da marzo a giugno tantissimi sono stati i visitatori che si sono recati sul Colle Etrusco per apprezzare e il Museo Civico Archeologica, l’Area Archeologica e il Museo Bandini, oltre alla vasta offerta di mostre temporanee e bellezze paesaggistiche.

Rispetto al periodo marzo – giugno dell’anno passato, quello del 2010 ha segnato un netto incremento. Numeri alla mano, se a marzo 2009 i visitatori erano 3.429, nello stesso periodo del 2009 sono stati 4.285, con un aumento, dunque, che sfiora quasi le mille unità. Cifre in salita anche per i mesi di aprile, maggio e giugno.

 

Ad aprile 2009 le presenze registrate erano 6.388 contro le 10.148 di quest’anno, segnando un incremento di quasi il 60%. Nel mese di maggio 2009 i visitatori erano 7.519 contro i 8.913 del 2010. Risultato in ascesa anche per il mese di giugno: da 4.134 del 2009 si è passati a 5.311 del 2010.

“I dati rilevati da marzo a giugno di quest’anno sono molto positivi, anche in relazione anche in relazione al difficile periodo economico – ha commentato il Sindaco Fabio Incatasciato – un segnale confortante a dimostrazione che la scelta di legare cultura e turismo piace. Oltre ai luoghi tradizionali e all’offerta culturale permanente volontà dell’amministrazione è quella di offrire ai fiesolani e ai turisti un ventaglio di mostre e iniziative. Attualmente, infatti, Fiesole ospita due grandi mostre: quella dell’artista tedesco Günther Stilling, che vede le sue sculture di bronzo e marmo ospitate nell’Area e nel Museo archeologici e in piazza Mino, e quella sul grande architetto statunitense Frank Lloyd Wright, che si propone di esaminare alcune opere progettate dal Maestro dopo il 1910. La mostra raccoglie, fra gli altri, i disegni che Wright realizzò durante il suo soggiorno fiesolano. Inoltre – conclude il sindaco – fra gli eventi di grande richiamo si conferma ogni anno l’Estate Fiesolana, giunta ormai alla 63° edizione”.

Ultime notizie