giovedì, 24 Giugno 2021
HomeSezioniArte & CulturaFirenze-Dresda, un matrimonio lungo 30...

Firenze-Dresda, un matrimonio lungo 30 anni

L'amore è reciproco tra Italia e Germania, si tratta di una relazione che va avanti da anni, anzi da decenni e conta su flussi di turisti costantemente in crescita. A suggellare l'unione tra Firenze e Dresda, gemellate da 30 anni, arriva oggi la mostra “Dresda e i suoi architetti”, alla Biblioteca delle Oblate. A inaugurarla il sindaco di Dresda Helma Orosz.

-

Dresda risulta una delle mete più ambite dagli italiani, tra quelle tedesche.

Nel 2007, dal punto di vista delle presenze turistiche, gli italiani sono risultati al sesto posto tra i turisti stranieri che hanno visitato la città sassone. Una crescita che ha visto aumentare il numero di visitatori della penisola da 16.437 nel 2000, agli oltre 35mila nel 2009, con una leggera flessione nel 2002, anno in cui Dresda è stata colpita dall’alluvione. I mesi in cui si registra la maggiore affluenza di turisti italiani sono quelli estivi, con un picco nel mese di agosto. Seguono a ruota i mesi di dicembre e gennaio, dove è possibile ammirare i bellissimi mercatini natalizi, vera e propria caratteristica del capoluogo sassone.

La mostra “Dresda e i suoi architetti”, evento di carattere internazionale, che rinnova il gemellaggio tra i capoluoghi di Toscana e Sassonia, resterà aperta al pubblico fino al prossimo 31 maggio.

Ultime notizie