giovedì, 30 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaIl viaggio immersivo tra Firenze...

Il viaggio immersivo tra Firenze e Gerusalemme nella Sala D’arme

Una video installazione immersiva e un palinsesto di eventi tematici su Firenze e Gerusalemme per una visione di pace, nella Sala D'Arme di Palazzo Vecchio

-

- Pubblicità -

Dal 19 al 29 aprile 2023, la Sala d’Arme di Palazzo Vecchio accoglie Firenze e Gerusalemme. Un viaggio immersivo tra le due città per una visione di pace, un progetto che si articola in una video installazione – a cura di Guglielmo Magagna – e in una ricca programmazione di eventi tematici, insieme a due attività per le scuole secondarie.

Firenze e Gerusalemme raccontate nella video installazione immersiva in Sala D’arme

La profondità della storia e della civiltà umana raccontata dall’avvolgente video installazione di Guglielmo Magagna nella Sala D’Arme di Palazzo Vecchio. Dal 19 al 29 aprile 2023, l’ex deposito di armi e munizioni ospita una nuova visione pacifica: Firenze e Gerusalemme. Un viaggio immersivo tra le due città per una visione di pace, un progetto curato dal giovane video maker veronese e dal suo team di collaboratori per intrecciare le storie e le sfide di due città di grande bellezza.

- Pubblicità -

Tra scorci paesaggistici e architettonici, il regista racconta i piccoli frammenti di quotidianità delle persone che li abitano: i saperi e le discipline delle botteghe, gli ambienti domestici, i grandi mercati e le vie più nostalgiche, i luoghi di cura e di assistenza.

firenze Gerusalemme sala d'arme
“Firenze e Gerusalemme. Un viaggio immersivo tra le due città per una visione di pace”

Il ricordo di Giorgio La Pira e una cartolina per raccogliere le riflessioni

Firenze e Gerusalemme. Un viaggio immersivo tra le due città per una visione di pace racconta di popoli, culture e religioni anche attraverso la relazione tra iconici monumenti del patrimonio artistico, tra cui lo stesso Palazzo Vecchio che in questo mese ospita un’altra mostra temporanea. La Cattedrale fiorentina di Santa Maria del Fiore dialoga con il Muro del Pianto di Gerusalemme con uno sguardo trasversale, ricordando una celebre citazione del sindaco Giorgio La Pira: “La città non è un cumulo di casuali pietre ma un insieme organico e funzionale. Ogni città ha una propria anima fatta dalle persone che ne hanno fatto la storia”. La frase è stata riportata anche nella cartolina che il pubblico troverà all’ingresso della Sala D’Arme, dove ogni persona potrà lasciare il proprio pensiero e depositarlo nell’urna che raccoglierà le varie testimonianze. 

- Pubblicità -

Il palinsesto di eventi tematici alla Sala D’Arme di Palazzo Vecchio che intrecciano Firenze e Gerusalemme

Il ricco palinsesto di appuntamenti – realizzati da Comune di Firenze, MUS.E e Commissariato di Terra Santa della Toscana – pone in dialogo due luoghi geograficamente lontani ma legati da una forte spiritualità e dal patrimonio storico-artistico. La rassegna si apre giovedì 20 aprile, alle ore 21:00, con l’incontro Giorgio la Pira, tra concretezza e utopia “La città sul monte”. Costruire oggi una comunità che accoglie; segue il giorno dopo, alle ore 16:00, un incontro a cura di Andrea Bocelli Foundation dedicato ai progetti di orientamento scolastico e professionale; poi sabato 22 aprile, ore 10:30, il dialogo sull’Enciclica di Papa Giovanni XXIII di cui ricorrono i sessant’anni dalla pubblicazione.

La programmazione si riapre mercoledì 26 aprile, dalle ore 18:00, con Visioni di pace nella città plurale; il 28 aprile è la volta di Valentina Zucchi di MUS.E che modera l’incontro intitolato Firenze: la nuova Gerusalemme; infine, il palinsesto si chiude il 29 aprile, ore 17:00, al Museo Marino Marini con Gli scavi al Santo Sepolcro: rileggere la storia e costruire relazioniL’accesso alla video installazione e la partecipazione al palinsesto di eventi sono gratuite e sono stare realizzate in collaborazione con Fondazione Giorgio La Pira, Andrea Bocelli Foundation Ente Filantropico e Fondazione Giovanni Paolo II.

- Pubblicità -

Previsti anche appuntamenti per le scuole: un approfondimento dedicato a Giorgio La Pira per il workshop L’anima della città rivolto alle scuole secondarie di secondo grado e un’attività per quelle di primo e secondo grado intitolata Firenze, la nuova Gerusalemme. Per partecipare alla prima attività è necessario contattare la Fondazione Giorgio La Pira all’indirizzo [email protected] o al numero 055 284542; per la seconda, le prenotazioni vengono effettuate mandando una mail a [email protected] o allo 055 2616788. 

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -