Sarà per le dimensioni mastodontiche, ma il protagonista indiscusso al Forte Belvedere è il gigantesco scheletro lungo 24 metri di “Calamita Cosmica”, opera di Gino De Dominicis, uno dei 12 artisti italiani contemporanei a cui è dedicata la mostra collettiva curata da Sergio Risaliti “Ytalia” ospitata in otto luoghi del centro di Firenze (non solo al Forte).

L’invasione d’arte riguarda anche Palazzo Vecchio, due gallerie di Palazzo Pitti, Uffizi, Boboli, Santa Croce, museo Novecento e Museo Marino Marini con cento opere e installazioni di artisti di generazioni diverse, ma tutti legati al contemporaneo italiano: Mario Merz, Giovanni Anselmo, Jannis Kounellis, Luciano Fabro, Alighiero Boetti, Giulio Paolini, Gino De Dominicis, Remo Salvadori, Mimmo Paladino, Marco Bagnoli, Nunzio e Domenico Bianchi.

Guarda le immagini della mostra Ytalia

“Ytalia”: i costi per la mostra al Forte Belvedere

La novità di quest’anno è il biglietto per visitare il Forte Belvedere, non più gratuito come negli anni passati, ma comunque con una formula low cost, soprattutto per i fiorentini. I turisti pagano 3 euro (ridotto 2 euro, per chi ha tra i 18 e i 25 anni o è in possesso di un biglietto di un museo coinvolto nella mostra). Chi risiede invece nella Città metropolitana di Firenze può entrare acquistando la “Forte card” al prezzo di 2 euro, che permetterà di visitare la fortezza per tutta la durata della mostra, pagando l’ingresso solo una volta. Chi è in possesso della Firenze Card e i minori di 18 anni hanno diritto all’ingresso gratuito.

Le date e gli orari di apertura

La mostra “Ytalia” al Forte Belvedere è visitabile dal 2 giugno al 1 ottobre 2017 dal martedì alla domenica dalle ore 10,30 del mattino alle 19,30. Tutte le informazioni e i dettagli riguardo alle attività si trovano sul sito ufficiale della mostra “Ytalia”.