venerdì, 12 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaForte Belvedere (Firenze) ospita la...

Forte Belvedere (Firenze) ospita la mostra di Nico Vascellari

-

- Pubblicità -

Un progetto espositivo ambizioso, la prima mostra che il Forte Belvedere dedica alla generazione di artisti di Nico Vascellari. Ed è proprio il performer veneto a offrire al grande pubblico uno sguardo inedito sulla contemporaneità con MELMA, l’esposizione che sarà visitabile fino all’8 ottobre 2023, promossa dal Comune di Firenze, organizzata da MUS.E e curata da Sergio Risaliti. 

Il percorso e i luoghi della mostra di Nico Vascellari: dal Forte Belvedere alle piazze di Firenze

Il percorso espositivo di MELMA si snoda tra gli spazi interni ed esterni del Forte Belvedere, coinvolgendo anche alcuni dei luoghi più emblematici di Firenze, tra cui Piazza Signoria, Palazzo Vecchio e Museo Novecento. Nel giardino del Forte sono state installate nove opere scultoree in alluminio, mentre le sale interne presentano un itinerario volto a indagare il rapporto tra uomo e natura, tra corruzione e rigenerazione. Le opere uniscono diversi linguaggi espressivi, dalla video arte alla scultura, dal collage all’installazione fino alle sperimentazioni sonore e comprendono una selezione di lavori pensati appositamente per l’esposizione. Nel mese di ottobre si realizzerà la seconda tappa di questo progetto con l’inaugurazione di una serie di opere tra le piazze sopra citate, accompagnate dall’ideazione di una performance site-specific all’interno del Salone dei Cinquecento e la presentazione di altri lavori presso la sede delle ex-Leopoldine.

- Pubblicità -

Perché “melma”? La visione dell’artista

Pasticciata, paludosa, ignota. La melma è l’oggetto che Nico Vascellari ha sondato e perlustrato per svelare le analogie di questa materia primordiale con il mondo interiore ed esteriore, con il binomio vita e morte, con le condizioni di rigenerazione e corruzione. Un corpo di acqua e terra che rappresenta simbolicamente il nostro stato prenatale, quello di una forma che sta per essere plasmata. «Ho sempre parlato dell’arte come una pesca a mani nude nel fango, dove è possibile trovare ciò che non conosci ma che tenti di riconoscere» sostiene l’artista, esplicitando il profondo legame tra la sua concezione dell’arte e la melma stessa. 

 

- Pubblicità -
mostra vascellari forte belvedere
Nico Vascellari. foto di Mattia Zoppelaro

Biografia Nico Vascellari

Tra gli autori più interessanti della scena artistica italiana e internazionale, Nico Vascellari (1976, Vittorio Veneto) porta avanti una ricerca che affronta, sin dagli esordi, pratiche diverse, dalla performance alla scultura, dall’installazione al disegno, dal video all’esplorazione del suono. Attraverso un approccio e uno sguardo antropologico, le sue opere analizzano la relazione tra uomo e natura, intrecciando la dimensione personale a quella collettiva. Ha vinto numerosi premi, partecipato a manifestazioni nazionali e internazionale ed esposto in noti musei e istituti nelle città di Roma, Parigi, Londra, Tirana, Milano, Manchester e tante altre. 

Informazioni su MELMA, la mostra di Nico Vascellari al Forte Belvedere

La mostra al Forte Belvedere è visitabile dal 24 giugno all’8 ottobre 2023, dal martedì alla domenica in orario 10:00-20:00, con l’ultimo ingresso alle ore 19:00. L’ingresso è gratuito e per maggiori informazioni è possibile contattare l’indirizzo mail [email protected] oppure visitare il sito di Muse Firenze.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -