Giardino Bardini gratis residenti Firenze

Finora era accessibile gratuitamente solo in occasione delle domeniche al museo, la prima domenica di ogni mese. Dal primo dicembre 2017 tutti i residenti della Città metropolitana di Firenze, ma anche quelli delle province di Arezzo e Grosseto, avranno sempre diritto all’ingresso gratuito nel giardino di Villa Bardini.

Lo ha deciso il consiglio di amministrazione della Fondazione Parchi monumentali Bardini e Peyron che ha in gestione il complesso per conto della Fondazione Cr Firenze (le sue aree di competenza coprono proprio Firenze, Arezzo e Grosseto).

Come entrare gratis nel giardino Bardini

Per avere accesso libero al parco, 4 ettari di verde tra frutteti, boschi, fiori e sculture che costeggiano le mura medioevali di Firenze, dal primo dicembre sarà necessario mostrare all’ingresso la propria carta di identità. Con questa iniziativa, si spiega dalla Fondazione, “vogliamo che i cittadini della Toscana si affezionino ad un complesso unico a pochi passi dal centro di Firenze”.

Villa Bardini, un gioiello di Firenze

Villa Bardini nacque a metà del Seicento, fu acquistata nel 1913 dall’antiquario Stefano Bardini per poi passare allo Stato nel 1987. Affidato alla Fondazione Cr di Firenze è stato riaperto al pubblico dopo un restauro una decina di anni fa: prima il parco nel 2005 e poi la villa nel 2007.

Per chi non è residente a Firenze, Arezzo e Grosseto i prezzi dei biglietti sono i seguenti: 8 euro intero, 6 euro ridotto. Gli orari di apertura vanno dalle 10 alle 19 dal martedì alla domenica. Tutte le informazioni sul sito della Villa e del giardino Bardini.