domenica, 21 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaGiornate europee del Patrimonio 2023...

Giornate europee del Patrimonio 2023 a Firenze: visite gratis e musei a 2 euro

Tour gratuiti condotti da ciceroni d'eccezione, balli in abiti ottocenteschi e apertura serale con biglietti a prezzo simbolico. Tutti i musei di Firenze che partecipano alle Giornate Europee del Patrimonio

-

- Pubblicità -

Le Giornate europee del Patrimonio 2023 a Firenze coinvolgeranno musei, ville e giardini storici con visite guidate gratuite, eventi, un ballo in costume d’epoca e la classica apertura serale al costo simbolico di 2 euro (1 euro andrà per la ricostruzione del patrimonio artistico delle zone alluvionate in Emilia Romagna). L’appuntamento con le GEP, come sempre, è nell’ultimo weekend di settembre: sabato 23 e domenica 24. Queste giornate, che a livello internazionale vanno sotto il nome di European Heritage Days, sono promosse dal Consiglio d’Europa. Quest’anno il tema scelto è “Patrimonio InVita” per riflettere su quanto sia vivo il patrimonio culturale immateriale, come le tradizioni e le conoscenze tramandate di generazione in generazione. La manifestazione si divide tra iniziative diurne e serali.

Giornate Europee del Patrimonio 2023:  visite guidate speciali nei musei di Firenze

Dai merletti nell’arte a tour condotti da personaggi storici, interpretati da mediatori culturali. A Firenze il programma di visite guidate (gratis) per le Giornate Europee del Patrimonio è davvero ricco, nei musei più importanti come nelle ville da riscoprire. Partiamo dalla Galleria dell’Accademia che sabato 23 alle 17 propone “Dal filo all’arte” una particolare visita per scoprire i segreti dei merletti dipinti nelle due Annunciazioni di Alessandro Allori e della tecnica del ricamo con seta e fili in oro e argento eseguita da Jacopo Cambi nel paliotto con l’Incoronazione della Vergine. A condurre la visita Adriana Armanni, Fondatrice e Presidente della Corporazione delle Arti, insieme alla Storica dell’arte Anna Giovannelli. L’iniziativa è gratuita, ma l’ingresso è a pagamento secondo la normale bigliettazione. I posti sono limitati ed è consigliata la prenotazione entro venerdì 22 settembre ([email protected]).

- Pubblicità -

Al Museo archeologico nazionale, sempre sabato, è possibile partecipare a due visite guidate gratuite, comprese nel biglietto di ingresso: “L’affascinante viaggio etrusco nell’aldilà” (ore 10) e “Grecia ed Etruria. Storie di dei, di eroi e di viaggi per mare” (ore 11). Ingresso e visite gratis ogni ora a Casa Martelli sabato, dalle 9 alle 12, senza necessità di prenotazione.

Museo Casa Martelli Giardino d'inverno
La sala del giardino d’inverno nel Museo di Casa Martelli

Altra interessante opportunità è quella offerta in occasione delle Giornate Europee del patrimonio 2023 dall’Opificio delle Pietre Dure che torna ad aprire le porte dei suoi laboratori di restauro in via degli Alfani e alla Fortezza da Basso. Due luoghi normalmente inaccessibili al pubblico. Queste visite speciali, della durata di circa 45 minuti, si svolgono sabato 23 settembre, dalle 9 alle 13, con prenotazione obbligatoria sul sito Eventbrite (questo il link diretto).

- Pubblicità -

Anche Villa La Pietra, sede della New York University in via Bolognese, aprirà gratuitamente i suoi spazi sabato dalle 14 alle 15.45 e domenica dalle 10 alle 11.45 per visite guidate gratuite alla mostra in corso, alla collezione della villa e al giardino. Prenotazione obbligatoria, massimo 15 partecipanti per gruppo 055 5007 210, [email protected].

Eventi delle GEP 2023 in biblioteche e giardini storici di Firenze

Convegni, laboratori per bambini e visite guidate sono le iniziative promosse dalla Biblioteca nazionale di Firenze durante le due Giornate europee del patrimonio. Sabato alle 16 e domenica alle 11.30 e alle 16 si svolgono tre conferenze legate alla mostra, in corso nel complesso, “Pinocchio 140×140”. Domenica alle 15 è previsto un laboratorio gratuito per i piccoli tra i 6 e gli 8 anni che potranno creare un Pinocchio di carta (prenotazione obbligatoria su Eventbrite). E poi tante visite guidate per i grandi alla scoperta degli ambienti monumentali, delle sale, dei magazzini e della mostra “Pinocchio 140×140”, per circa 90 minuti di durata: sabato alle 16.30 e alle 17.30; domenica alle 11.30, 12.30, 15.30, 16.30 (prenotazione obbligatoria online).

- Pubblicità -

Anche la Biblioteca Marucelliana di via Cavour partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio 2023 con un’apertura straordinaria sabato 23 settembre dalle ore 15.30 alle 18.30 e viste guidate gratuite alle 16, 17 e 18. In questo caso la prenotazione non è richiesta (per informazioni: [email protected]). Sempre sabato l’Archivio di Stato di Firenze, per celebrare le GEP, inaugurerà alle 10 la mostra documentaria dedicata all’architetto fiorentino Adolfo Coppedè, figura di rilievo nell’architettura civile italiana della prima metà del Novecento.

Nei giardini storici di Firenze, in occasione delle Giornate europee del patrimonio, le visite saranno condotte da ciceroni d’eccezione. Nel parco di Villa Il Ventaglio sabato e domenica sarà lo stesso direttore a condurre il tour, a partire dalle ore 10.30, per raccontare la storia di questo scrigno verde. Alle 11 si terrà poi il reading “Vita da Marchese”, composto per l’occasione da Sergio Amato e recitato da due attori accompagnati da violoncello e flauto traverso, che ripercorre le vicende biografiche di Giuseppe Archinto, antico proprietario del giardino e finanziatore della sua sistemazione. Prenotazione obbligatoria: 055-580283, [email protected].

Nel giardino della Villa medicea di Castello, domenica 24 settembre, sarà invece Cosimo I de’ Medici in “carne e ossa” a condurre i visitatori alla scoperta del giardino e il pubblico potrà conversare con il granduca grazie a questo evento di living history. Prenotazione obbligatoria su Eventbrite.

Il sabato sera delle Giornate Europee del Patrimonio 2023 a Firenze: i musei a 2 euro

In 5 musei statali di Firenze sabato 23 settembre torna l’apertura serale al costo simbolico di 2 euro per le Giornate Europee del Patrimonio 2023. Quest’anno il prezzo passa da 1 a 2 euro, perché nel biglietto è compreso il contributo straordinario in favore del patrimonio storico-artistico danneggiato dall’alluvione in Emilia Romagna. Ecco i luoghi che parteciperanno alla notte delle GEP:

  • Galleria degli Uffiziaperta dalle 18.30 alle 21.30 (ultimo accesso alle 20.30)
  • Museo del Bargello* – dalle 19 alle 21.50 (chiusura biglietteria ore 21)
  • Galleria dell’Accademia – dalle 19  alle ore 22.00 (ultimo ingresso 21.30)
  • Museo dell’Opificio delle Pietre Dure – dalle 20 alle 23 (ultimo ingresso alle 22.30)
  • Villa Medicea della Petraia – dalle  19.30 alle 22.30, ballo ottocentesco con ballerini in costume d’epoca nel cortile della villa (ingresso gratis, prenotazione obbligatoria su Eventbrite)

* In occasione dell’apertura serale per le GEP 2023, il museo del Bargello proporrà anche il concerto del Ferdinando Romano Quartet, secondo evento musicale della stagione organizzato con il sostegno della Fondazione Bargello Onlus e in collaborazione con l’Accademia Bartolomeo Cristofori di Firenze.

Il calendario degli eventi si può consultare sul sito internet del Ministero della Cultura ed è in aggiornamento. Qui invece le altre occasioni per visitare gratis (o a costo ridotto) i musei di Firenze.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -