domenica, 27 Settembre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura ''Giovanni Boccaccio'', un concorso per...

”Giovanni Boccaccio”, un concorso per scoprire i novellieri di oggi

Per celebrare il settecentesimo anniversario dalla nascita di Giovanni Boccaccio, ecco un concorso scolastico per gli studenti fiorentini e non solo.

-

Per scoprire i poeti di oggi.

IL CONCORSO. In occasione del settecentesimo anniversario della nascita di Giovanni Boccaccio, l’Associazione letteraria omonima, con il patrocinio del comune di Firenze e dell’Unione dei comuni dell’Empolese Valdelsa, ha deciso di promuovere la prima edizione del Concorso scolastico “Giovanni Boccaccio” rivolto agli studenti del terzo e quarto anno delle scuole superiori fiorentine e dell’Empolese Valdelsa. La prova consiste nella redazione di una novella, sullo stile del Decameron. Gli autori dovranno comporla con originalità, provando ad immedesimarsi nel grande novelliere e cercando di riportarlo in vita nel contesto di oggi e con le dinamiche storiche attuali.

COME PARTECIPARE. L’opera non potrà avere un numero di caratteri inferiore a 3 mila battute né superiore a 10mila battute spazi inclusi e dovrà essere accompagnata dalla scheda di adesione compilata con i dati richiesti e, nel caso di studente minorenne, dall’autorizzazione firmata da un genitore. L’iscrizione, con la presentazione delle opere, potrà avvenire a mezzo posta, a mano o tramite e-mail ai seguenti recapiti: Comune di Firenze, Direzione Istruzione- Ufficio Protocollo, via Nicolodi n. 2 – 50131 Firenze; Unione dei Comuni Circondario dell’Empolese Valdelsa, Ufficio Protocollo, Piazza della Vittoria n. 54 – 50053 Empoli, all’attenzione Ufficio Pubblica istruzione; oppure potranno essere inviate tramite email in formato pdf o doc, precisando nell’oggetto Concorso “Giovanni Boccaccio” a: progettispeciali.istruzione@comune.fi.it, r.pierini@empolese-valdelsa.it . Nel plico (o nei file) dovranno essere inclusi i seguenti documenti: il testo letterario prodotto, la scheda di adesione debitamente compilata e sottoscritta; nel caso di minore l’autorizzazione del genitore. Per l’iscrizione non si accettano pseudonimi, nomi di fantasia o diversi dalla reale identità dell’autore. Termine per la presentazione delle opere il 31 marzo 2013 ore 21,00 .

L’INIZIATIVA. Le opere saranno valutate a giudizio insindacabile e inappellabile della Giuria, formata da Anna Antonini, Federigo Bambi, Massimo Gennari, Mariangela Molinari, Giovanni Pedrini. Le migliori novelle saranno pubblicate e presentate in occasione della XXXII edizione del Premio Letterario Giovanni Boccaccio. La proclamazione dei vincitori è fissata per la mattina di sabato 25 maggio 2013 in Palazzo Vecchio, nel Salone dei Dugento, a Firenze. Anche questa iniziativa fa parte degli eventi ufficiali del “VII Centenario della nascita di Giovanni Boccaccio” che verranno presentati a marzo dalla Regione Toscana, coordinatrice assieme ad Ente Nazionalle Giovanni Boccaccio, Comune di Certaldo, Comune di Firenze del calendario degli eventi che coinvolgerà anche una rete di comuni toscani.

Ultime notizie

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili

Inter Fiorentina in tv: Sky o Dazn?

Inter Fiorentina in tv: una partita da non perdere quella in programma alle ore 20.45 a San Siro: ma dove vederla in Tv su Sky o Dazn?

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre