Il progetto “Archivi della moda del ‘900”, che è stato presentato a Palazzo Pitti, è promosso dall’Associazione Archivistica in collaborazione con il Ministero per i Beni culturali e vuole rendere accessibile al pubblico tutta quella “arte” che sta dietro agli abiti, dai primi del Novecento ad oggi.

 

Verranno quindi coinvolti atelier, case di moda, illustratori e artigiani, scuole e riviste specializzate, il cui materiale andrà a formare un unico grande “archivio” fruibile da parte di appassionati e fashion victim.