Una delegazione della commissione Attività culturali e turismo del Consiglio regionale della Toscana, guidata dalla presidente Ambra Giorgi, è stata ricevuta oggi dalla presidente della commissione cultura e istruzione dell’Europarlamento Katerina Batzeli. Nel corso dell’incontro Giorgi ha presentato a Batzeli l’attività della rete culturale del Festival “Sete Sòis Sete Luas” (Sette Soli Sette Lune in portoghese), secondo il titolo ideato da uno dei due presidenti onorari della rete, Josè Saramago, che condivide il ruolo con Dario Fo.

Da ormai 16 anni la rete, che ha tre sedi in Europa (Pontedera, Lisbona e Siviglia), propone un circuito di spettacoli con l’obiettivo di favorire la conoscenza reciproca delle tradizioni e delle sperimentazioni innovative in campo artistico e musicale dei diversi popoli del bacino dei Mediterraneo. Della rete fanno parte una quarantina di città e istituzioni della Toscana e della Sicilia, dell’Andalusia e della Comunità Valenciana, del Portogallo e della Francia del sud, della Grecia e della Croazia, oltre a realtà del Marocco e di Capo Verde.

Batzeli ha manifestato interesse per l’iniziativa, che va nella direzione della politica europea di favorire il dialogo tra le diverse culture in un’area strategica come quella del Mediterraneo, ed ha accolto l’invito di Giorgi a partecipare ad un’iniziativa di “Sete Sòis Sete Lunas” che si svolgerà a Firenze nel prossimo autunno. Nel corso della missione a Bruxelles, la delegazione toscana, di cui facevano parte la vicepresidente Stefania Fuscagni e il consigliere Gianluca Parrini, si è incontrata anche con funzionari della Commissione europea ed ha seguito i lavori della commissione istruzione e cultura del Comitato delle regioni, nel corso della quale è stato messo a punto il progetto di parere sul quadro europeo di riferimento per l’assicurazione della qualità e sul sistema europeo di crediti nell’istruzione e nella formazione professionale.