martedì, 28 Settembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaLa biblioteca va in rete

La biblioteca va in rete

A Fiesole è arrivato un nuovo sistema informatico per la gestione del prestito automatizzato in Internet: con la stessa tessera è possibile frequentare e utilizzare i servizi di tutte le biblioteche dell’area metropolitana.

-

Con il nuovo anno la Biblioteca comunale di Fiesole ha adottato un nuovo sistema informatico per la gestione del prestito automatizzato in Rete, integrato con il sistema bibliotecario fiorentino (SDIAF).

Al di là degli aspetti tecnici innovativi, questo passaggio reca una serie di vantaggi e di servizi aggiuntivi per tutti i cittadini. In primo luogo, con la stessa tessera è possibile frequentare e utilizzare i servizi di tutte le biblioteche dell’area metropolitana, da quelle di Firenze a quelle di Bagno a Ripoli, come anche di Scandicci, Sesto, Campi Bisenzio, ecc.

Inoltre, il servizio di prestito interbibliotecario, già molto apprezzato e utilizzato, conta di essere più efficiente e le procedure meno complesse. Anche il collegamento fra la sede principale del capoluogo e quella decentrata di Compiobbi diventa più semplice e rapido.

Infine, si aprono le porte a un sistema integrato di servizi on-line. Chiunque può, infatti, consultare il catalogo via Internet e verificare in tempo reale la disponibilità dei singoli documenti. Tutti gli utenti possono avere una password che consente loro di effettuare prenotazioni, recandosi poi con comodo in biblioteca per ritirare quanto richiesto.

E’ anche possibile accedere a uno spazio personale, dove verificare la propria situazione, procedere a rinnovi automatici, memorizzare i propri dati, le proprie preferenze e altro ancora. Da questo spazio personale si possono gestire anche i rapporti che ogni singolo utente intrattiene con tutte le biblioteche dell’area fiorentina.

Ultime notizie